Furto, spaccio, rissa, minacce e danneggiamento: arrestato un giovane

E'stato raggiunto da un ordine di esecuzione per la carcerazione perché deve espiare la pena residua di 4 anni, 2 mesi e 20 giorni di reclusione

BRINDISI – Un 28enne di Brindisi, Diego Bianchi, è stato raggiunto da un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica di Brindisi, perché deve espiare la pena residua di 4 anni, 2 mesi e 20 giorni di reclusione, per furto, spaccio di sostanze stupefacenti, rissa, minacce e danneggiamento.

Per quanto riguarda la detenzione al fine di spaccio di stupefacente, venne arrestato insieme a un sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno, dopo un inseguimento. Perquisito fu trovato con un involucro con 100 grammi di canapa indiana.

In relazione al danneggiamento, scrisse con la bomboletta spray con vernice di colore blu parole ingiuriose sui muri perimetrali di una scuola. In altre circostanze è stato denunciato per una serie di messaggi ingiuriosi inviati sul profilo Facebook della sua vittima. L’arrestato espletate le formalità di rito è stato rinchiuso nel carcere di Brindisi.

Potrebbe interessarti

  • L’albicocca, antico frutto della fertilità

  • Come riparare le piante dal caldo estivo e dal sole

  • Librerie fai da te: alcune idee

  • Fai da te, barbecue in muratura: come realizzarlo

I più letti della settimana

  • Accoltellamento mortale dopo furibonda lite tra consuoceri

  • Altri temporali in arrivo, l'allerta meteo passa ad arancione sulla costa

  • Auto fuori controllo sulla provinciale: un uomo perde la vita

  • Aste giudiziarie, pressioni e minacce ai partecipanti: quattro arresti

  • Trovato alla guida di un trattore rubato del valore di 50mila euro: arrestato

  • Omicidio Maldarella, fermati anche il padre e la madre dell'arrestato

Torna su
BrindisiReport è in caricamento