Furto di trattore da azienda agricola: preso giovane dopo inseguimento

Rubano un trattore, il proprietario li insegue e lo minacciano con una pistola. Finiscono fuori strada, abbandonano il mezzo per strada e fuggono a piedi

BRINDISI - Rubano un trattore, il proprietario li insegue e lo minacciano con una pistola. Finiscono fuori strada, abbandonano il mezzo per strada e fuggono a piedi inoltrandosi nelle campagne. Uno viene preso poco dopo dai carabinieri e arrestato per ricettazione, furto e rapina, in concorso. Si tratta di Mario Iurlaro 26enne di Oria, già noto alle forze dell’ordine per reati contro la persona ed il patrimonio. 

I fatti si sono verificati nella mattinata di ieri, mercoledì 7 novembre a Tuturano, precisamente in contra Angelini. L’arresto del 26enne che ha agito insieme ad altri tre compici tuttora ricercati, è stato operato dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Brindisi in collaborazione con i carabinieri dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Puglia”.

furto e inseguimento tuturano1-2

L’imprenditore agricolo non appena si è accorto del furto del suo trattore, un New Holland 70-86s, ha allertato i carabinieri e nel frattempo ha tentato di inseguire i malfattori che avevano imboccato la strada provinciale 82, la San Pietro-Mesagne. All’altezza dell’incrocio per Tuturano si è ritrovato di fronte il suo trattore condotto da un uomo che aveva il volto coperto da una sciarpa di colore nero. Dietro al mezzo c’era un Fiat Doblò di colore bianco con all’interno altre tre persone. Anche questo, successivamente è risultato un mezzo rubato (a Tricase, Le il primo novembre scorso).

furto e inseguimento tuturano3-2

L’imprenditore ha tentato di fermare i malviventi riuscendo a farli finire fuori strada dopo un tentativo di speronamento nei suoi confronti. A quel punto i quattro hanno lasciato i mezzi su cui viaggiavano fuggendo nelle campagne. Per scoraggiare l’imprenditore a inseguirli uno di essi ha estratto una pistola puntandogliela in faccia. La vittima del furto non ha potuto fare altro che fermarsi. Nel frattempo sul posto sono giunte diverse pattuglie dei carabinieri provenienti dalle stazioni di Tuturano Cellino San Marco e dalla compagnia di Brindisi. Oltre alla Squadra dei carabinieri Cacciatori di “Puglia”, già sul territorio per un servizio programmato di censimento nelle aree rurali.

cacciatori_puglia_2-2

La pattuglia dei carabinieri Cacciatori appiedata ha seguito le tracce lasciate sul terreno dai malviventi per circa 2 km dal punto in cui erano stati abbandonati i veicoli, sorprendendo l’arrestato mentre era ancora in fuga, separato dai complici. L’uomo durante la corsa si fermava cercando di nascondersi dietro ai tronchi degli alberi di ulivo girandosi ripetutamente e guardandosi le spalle per constatare la presenza di eventuali inseguitori. Ma è stato bloccato poco dopo e arrestato. Le ricerche finalizzate ad individuare gli altri responsabili, sul conto dei quali si sono stati raccolti tutta una serie di importanti elementi di riscontro, sono in corso.

furto e inseguimento tuturano2-2

Il Doblò è sotto sequestro per essere sottoposto a specifiche attività di analisi. Sul sedile posteriore c’era una borsa da donna, con all’interno effetti personali appartenenti a una bracciante agricola: la borsa era stata asportata poco prima dall’interno della sua auto in sosta a bordo della carreggiata poco distante dall’azienda agricola dove era stato perpetrato il furto. Per prenderla era stato rotto un finestrino. La borsa è stata recuperata e restituita alla legittima proprietaria. L’arrestato dopo formalità di rito è stato rinchiuso nel carcere di Brindisi. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • ci stanno costringendo a diventare peggio di loro per difendere quello che abbiamo guadagnato con il sudore ,

  • Feccia umana. E' ora di ripulire per bene Brindisi da questi vermi. Anche se dubito restino per molto in carcere in questo Paese vergognoso.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Crollo dopo esplosione nel centro abitato: deceduta una delle persone coinvolte

  • Cronaca

    Non ha un lavoro: padre di famiglia minaccia di darsi fuoco nel Comune

  • Cronaca

    Aveva allestito una stazione di rifornimento di carburante tra gli ulivi: denunciato

  • Cronaca

    Incursione nella scuola media: furto di monetine dalle macchinette

I più letti della settimana

  • Detenuto si toglie la vita nella casa circondariale di Brindisi

  • Esplode la bombola del gas, crolla la casa: vivi per miracolo

  • Insulti omofobi dopo avergli abbassato i pantaloni: bullismo in città

  • Tentato omicidio in piazza: giovane raggiunto al mento da colpi di pistola

  • Tenta di lanciarsi da ponte nel centro abitato: salvato dai poliziotti

  • Scende dal camion e viene travolto da un tir: muore a 55 anni

Torna su
BrindisiReport è in caricamento