Getta dosi di cocaina nel bidone dei rifiuti: incastrato dalle telecamere

Arrestato per detenzione al fine di spaccio di stupefacenti un 24enne. Era in piazza con gli amici

CEGLIE MESSAPICA –  Alla vista dei carabinieri abbandona gli amici e si precipita all’interno di un bar gettando nel bidone della spazzatura 15 dosi di cocaina, il gesto è stato immortalato dalle telecamere del locale. Arrestato per detenzione al fine di spaccio di stupefacenti il 24enne di Ceglie Messapica Tommaso Gioia.

I fatti risalgono alla notte scorsa, il giovane è incappato in un servizio antidroga operato dai carabinieri. Si trovava in piazza Plebiscito nei pressi di un bar insieme ad altri amici, alla vista dei militari si è allontanato dal gruppo e con atteggiamento ritenuto “sospetto” si è intrufolato nel bar. Una scena che non è sfuggita ai militari che lo hanno seguito e fermato: gli hanno chiesto di consegnare spontaneamente eventuale sostanza stupefacente detenuta senza ottenere i risultati sperati. È stato così perquisito il bidone della spazzatura posto vicino al bancone: dentro c’era un pezzo di busta di colore azzurro con all’interno 15 dosi(cipolline),  di cocaina.  La perquisizione personale ha permesso di rinvenire la somma contante di 95 euro suddivisa in  banconote di vario taglio, ed un telefono cellulare.

Le telecamere presenti nel locale avevano ripreso per intero la scena: lo hanno immortalato mentre entrava frettolosamente nel bar e gettava qualcosa nel contenitore dell’immondizia. L’arrestato espletate le formalità è stato posto agli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto di magnitudo 5.8 presso Durazzo, paura nel Brindisino

  • Ultraleggero pilotato da brindisino si schianta su muretto

  • Lite in strada finisce con accoltellamento: un ferito e un arresto

  • Traffico di droga, otto brindisini sotto processo dopo verbali dei pentiti

  • Terremoto: nuove scosse in Albania, 100 feriti, e nel Salernitano

  • Cocaina per mezzo milione di euro: brindisino condannato a sette anni

Torna su
BrindisiReport è in caricamento