Gli agnelli fanno gola ai ladri: svaligiata macelleria a S.Vito

SAN VITO DEI NORMANNI - Brutta sorpresa pasquale per un macellaio di San Vito dei Normanni che la “banda del buco” ha derubato nella notte dalla degli agnelli destinati alla vendita. Ignoti si sono introdotti nell'attività di via Roma, di Antonio Mele, da una da un'abitazione diroccata confinante. Dopo aver praticato un foro lungo il muro perimetrale hanno fatto man bassa di agnelli e carni bovine per un valore commerciale complessivo di circa 1000 euro e dei pochi spiccioli contenuti in cassa.

SAN VITO DEI NORMANNI - Brutta sorpresa pasquale per un macellaio di San Vito dei Normanni che la “banda del buco” ha derubato nella notte dalla  degli agnelli destinati alla vendita. Ignoti si sono introdotti nell'attività di via Roma, di Antonio Mele, da una da un'abitazione diroccata confinante. Dopo aver praticato un foro lungo il muro perimetrale hanno fatto man bassa di agnelli e carni bovine per un valore commerciale complessivo di circa 1000 euro e dei pochi spiccioli contenuti in cassa.

Ad accorgersi del furto lo stesso titolare questa mattina all'apertura. Indagano per risalire all'identità dei malviventi i carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni - guidati dal capitano Ferruccio Nardacci – che vogliono anche capire se il colpo possa essere destinato alla rivendita delle carni su circuiti clandestini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna muore al Pronto soccorso: negativo il test del coronavirus

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento