Minaccia la compagna con una pistola: vigilante disarmato dai carabinieri

La donna ha ripreso l'aggressione con un telefono cellulare e ha chiesto aiuto ai militari, subito recatisi sul posto

MESAGNE – Dopo l’ennesima lite, ha minacciato la compagna con la pistola. I carabinieri della stazione di Mesagne hanno subito risposto alla richiesta di aiuto della donna, recandosi nel giro di pochi minuti presso l’abitazione. Il marito violento, una guardia giurata di 61 anni residente e Brindisi e domiciliata a Mesagne, è stato sottoposto al provvedimento di allontanamento dalla casa familiare, con divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla convivente.

L’episodio si è verificato nella giornata di ieri (venerdì 29 novembre). Una volta giunti sul posto, i militari hanno sequestrato la pistola utilizzata dall’uomo, una Beretta calibro 22 matricola relativo caricatore contenente otto colpi dello stesso calibro, e sequestrato un coltello a serramanico con lama da 8 centimetri. 

Da quanto appurato dai carabinieri, la donna era vittima di umiliazioni, maltrattamenti, violenze fisiche e minacce di morte a partire dal 2017, data in cui intraprese la relazione con il vigilante. Le gravi minacce subite ieri sono state registrate dalla stessa vittima con un cellulare, acquisito dai carabinieri. 

Contestualmente la guardia giurata è stata anche denunciata per non aver comunicato all’organo preposto il trasferimento della propria arma dall’indirizzo di Brindisi a quello di Mesagne. Ritirati il decreto di “incaricato di pubblico servizio” e il porto d’armi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ultimo saluto a "Donna Jolanda" tra lacrime e lunghi applausi

  • Morta la mamma di Albano Carrisi, la sua "origine del mondo"

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

  • “Bomba, se esplode città in sicurezza”. Scuole chiuse sabato e lunedì

  • Bomba, colazione e pranzo offerti dal Comune: cornetto, caffè, due panini e frutta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento