"I have a dream", uno spettacolo di danza per la Giornata mondiale del rifugiato

La performance di danza contemporanea si ispira ai principi di Martin Luther King perché il sogno non si è ancora compiuto

BRINDISI - Domenica 17 giugno alle 18 al Villaggio Pescatori di Brindisi la AlphaZtl Compagnia d’Arte Dinamica, in occasione della Giornata mondiale del rifugiato, debutta in prima nazionale con lo spettacolo "I have a dream" con partecipazione libera e gratuita.

La performance di danza contemporanea si ispira ai principi di Martin Luther King perché il sogno non si è ancora compiuto. Tanto ancora bisogna fare per accettare l'altro, il diverso, colui che fugge dalla miseria, dalle guerre per approdare dopo tanti sacrifici e tanto dolore sulle nostre terre. Il sogno di questi uomini e di queste donne con i loro figli è di una nuova vita in un mondo in cui non sono ancora completamente accettati.

giornata mondiale rifugiato-2

Le coreografie sono del coreografo brindisino Vito Alfarano, sempre vicino al sociale, e danzeranno sei danzatori africani richiedenti asilo ospiti del centro Cara di Restinco Brindisi: Tourè Lanfia, Alpha Bah, Samuel Adel, Diedhiou Ousseynou, Emmanuel David, Lamine Soure Mohammed.

"I have a dream" è il risultato del progetto “Oltre i confini" finanziato dalla cooperativa Auxilium all’associazione AlphaZtl compagnia d’Arte Dinamica. Nel laboratorio i richiedenti asilo ospiti del Cara sono stati impegnati per tre mesi con lo studio della danza contemporanea col maestro Vito Alfarano finalizzato alla realizzazione di due iniziative artistiche: uno spettacolo di danza contemporanea e un video danza dallo stesso titolo, che sarà poi presentato in vari Festival Internazionali di video arte. 

giornata mondiale rifugiato1-2

L’evento, patrocinato dal Comune di Brindisi, è organizzato  da “Auxilium” Società Cooperativa Sociale” , e ha come obiettivo quello di far conoscere i rifugiati e i richiedenti asilo attraverso i loro sogni e le loro speranze. La manifestazione si svolgerà presso il pittoresco  molo del Villaggio Pescatori a Brindisi, che accoglie la gente del quartiere marinaro delle Sciabiche, sull’opposta sponda del seno di ponente. Pescatori, barcaioli, gente semplice con i propri attrezzi animava questa caratteristica zona della marina detta appunto Riva dei Pescatori.

Prima dello spettacolo, inoltre, sarà possibile partecipare a un laboratorio di aquiloni per adulti e bambini a cura dei richiedenti asilo del Cara Auxilium di Brindisi di origine pachistana, bengalese e afgana.

Alla realizzazione della manifestazione hanno contribuito a titolo gratuito  con il loro prezioso e fondamentale supporto tecnico e logistico: l’associazione AlphaZtl compagnia d’Arte Dinamica, l’Associazione Le Sciabiche, la Cooperativa Sociale Eridano, la Misericordia, il fotografo Dario Discanno e Marcello Biscosi.  https://www.youtube.com/watch?v=1-3NacQ_wOg

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Rita De Vito: “Impossibile adeguare i miei valori alle direttive del Pd”

  • Politica

    I silenzi nuocciono gravemente alla salute di questa giunta

  • Opinioni

    Capannone Montecatini tra vecchie e "nuove" ma inattuali idee

  • Cronaca

    "Perché pagare se non ho mai ricevuto servizi?" Accolto ricorso contro Arneo

I più letti della settimana

  • Inseguimento tra carabinieri e Giulietta finisce con tamponamento e arresto

  • Notte di fuoco tra Commenda e Sant’Elia: arrestato un brindisino

  • Furgone si ribalta sulla 379: un morto e un ferito

  • Caso Cucchi, rimosso uno striscione contro il carabiniere brindisino

  • L'auto finisce fuori strada: due ragazzi in ospedale

  • Scu, estorsioni alla festa patronale: anche in Appello chieste condanne per 27 brindisini

Torna su
BrindisiReport è in caricamento