Stazione e scuole medie: progetti per impianti di videosorveglianza

Approvato un progetto da oltre 41mila euro del Comune di Brindisi, per dotare nove scuole di telecamere di sicurezza

BRINDISI - Nuovi impianti di videosorveglianza presso la stazione ferroviaria e all’interno di nove scuole medie di Brindisi. I due progetti sono stati analizzati nel corso di una riunione del comitato provinciale per l’Ordine e la sicurezza che si è svolta oggi (martedì 25 giugno) presso la prefettura di Brindisi, presieduta dal prefetto, Umberto Guidato. 

Insieme ai vertici territoriali delle forze dell’ordine, di Rete ferroviaria italiana e alla dirigente del Compartimento della polizia ferroviaria di Bari, da poco insediatasi, sono state analizzate le problematiche riguardanti la stazione ferroviaria e quindi la necessità di dotarla di telecamere. 

Si è proceduto poi all’esame e successiva approvazione del progetto di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici, proposto dal Comune di Brindisi nell'ambito dell'iniziativa promossa dal Ministero dell'Interno "Scuole Sicure 2019/2020 ", che prevede per l'Ente locale un finanziamento di  40.788,89 euro. 

Il Comune di Brindisi ha presentato la scheda progettuale riferita all'arco temporale del prossimo anno scolastico, che si concretizza nell’installazione di telecamere presso nove scuole medie, nello svolgimento di  specifiche attività aggiuntive di controllo e prevenzione da parte della Polizia Locale, in sinergia  e coordinamento con le Forze di Polizia a competenza generale  ed una campagna educativa presso le scuole coinvolte, con il coinvolgimento di personale specializzato della Asl Br.

Il progetto si inserisce nella  cornice voluta dal Ministro dell’Interno che, con recente decreto, ha destinato le risorse ministeriali derivanti dal fondo per la sicurezza urbana, istituito dall’articolo 35-quater del d.l. 4 ottobre 2018, n. 113, convertito dalla legge 1 dicembre 2018, n. 132, al finanziamento di iniziative di prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti presso gli Istituti scolastici, al fine di elevare la cornice di sicurezza nelle aree interessate.

Si è proceduto, inoltre, ad esaminare ed approvare il progetto presentato dal Comune di Sandonaci, che prevede interventi di installazione di sistemi di videosorveglianza sul territorio comunale, nell’ambito  di un avviso pubblico previsto dalla Regione Puglia per la “ concessione di finanziamenti per la promozione di  interventi  volti a favorire un sistema integrato di sicurezza nell’ambito del territorio regionale “ .

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

  • La Polstrada recupera auto rubata dopo un inseguimento

Torna su
BrindisiReport è in caricamento