Vendemmia e violazioni norme sul lavoro agricolo, un'altra denuncia

Controlli della task force anti-caporalato dell'Arma assieme ai carabinieri del Nil su una cooperativa agricola di Francavilla Fontana

Controlli anticaporalato dei carabinieri (repertorio)

FRANCAVILLA FONTANA – Continua l’attività di controllo nelle campagne da parte della task force anti-caporalato costituita presso il comando provinciale carabinieri di Brindisi, assieme ai carabinieri del Nil Ispettorato del lavoro. Sorvegliata speciale, la vendemmia, e ancora una volta la task force e il Nil hanno concluso una verifica con la denuncia di un imprenditore agricolo di Francavilla Fontana.

L’ultimo sopralluogo della serie si è svolto nelle campagne di Francavilla Fontana, infatti, a carico di una cooperativa agricola che si occupa della raccolta dell’uva da tavola e da vino. I carabinieri fanno sapere di aver accertato tra la mano d’opera impiegata la presenza di sette braccianti agricoli sprovvisti di idonei dispositivi di protezione individuale, adeguata formazione in materia di sicurezza sul lavoro e di idonea sorveglianza sanitaria.

Accertata anche l’occupazione di due lavoratori in nero, non assunti regolarmente poiché ne era stata omessa comunicazione al Centro per l’impiego da parte del rappresentante della società cooperativa. Ulteriori accertamenti sono in corso da parte del Nil per gli aspetti amministrativi e per gli adempimenti obbligatori in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna muore al Pronto soccorso: negativo il test del coronavirus

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Lite con l'inquilino: proprietario fa un buco, entra e mura la porta

  • Brindisi: al Perrino impiantato nuovo neurostimolatore in paziente affetto da Parkinson

Torna su
BrindisiReport è in caricamento