In giro con l'hascisc, viene controllato dai carabinieri:arrestato

Un 56enne di Fasano sorpreso con 2,8 grammi di hascisc e ulteriori 32 grammi di stupefacente, nascosti nel garage di casa

FASANO – Se ne andava in giro con 2,8 grammi di hascisc. Un 56enne di Fasano, Pietro Conversano, è stato arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente dai carabinieri del Norm della compagnia di Fasano. 

L’uomo nel corso della serata è stato perquisito in via Roma e trovato in possesso della sostanza stupefacente, occultata nella mano destra, oltre a 125 euro in banconote. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire ulteriori 32 grammi di droga nascosti in una scatola di legno che si trovava nel garage. Il tutto è stato sottoposto a sequestro. 

Contestualmente è stato segnalato all’autorità amministrativa un 28enne fasanese trovato in compagnia dell’arrestato, poiché trovato in possesso di 5,8 grammi di hashish occultati in un pacchetto di sigarette e sottoposti a sequestro. 

Conversano, dal 17 aprile 2018, si trova sottoposto all’affidamento in prova al servizio sociale” da parte del tribunale di sorveglianza di Lecce. Lo stesso, espletate le formalità di rito è stato condotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scarpe Adidas false, maxi sequestro nel porto di Brindisi

  • Cronaca

    Riqualificazione della pista di atletica leggera Montanile

  • Attualità

    Nozze civili anche in spiaggia e in hotel: il Comune dice di nuovo sì

  • Scuola

    Elementare Mantegna, bimbi al freddo: “Gasolio finito”

I più letti della settimana

  • Scontro fra un compattatore e due furgoncini: un morto sulla statale

  • Aveva 15 identità e un mandato di arresto europeo: trovato a Brindisi

  • Gis carabinieri e Finanza abbordano un cargo sospetto al largo di Brindisi 

  • Auto si ribalta sulla strada provinciale: spavento per una ragazza

  • Automobilista rapinato in città: forse esploso un colpo di pistola

  • "Se mia madre è ancora tra noi è grazie all'equipe che l'ha operata"

Torna su
BrindisiReport è in caricamento