Incendi: bilancio danni e polemiche

BRINDISI – Mancavano solo le aree protette, poi il quadro è completo. Brucia da circa una settimana in lungo e in largo la provincia messapica. E ieri mattina se ne sono andati in fumo dieci ettari, circa, del parco regionale Punte Saline della Contessa. Colonne di fumo alte decine di metri, macchia mediterranea e canneti distrutti, ecosistemi sconvolti dalla furia cieca delle fiamme alimentate dal vento di scirocco. Fortunatamente nessun danno a persone o aziende, sebbene dalla zona industriale alle aree protette, dalle zone di pregio alle zone umide, a quelle residenziali come quella cosiddetta dei “Colli di Ostuni”, le fiamme non abbiano risparmiato niente e nessuno.