Incendio doloso al club Dea

SAN VITO DEI NORMANNI - Incendio di natura dolosa ai danni del circolo privato "Dea", che ha sede all'interno della masseria "Poggioreale", situata sulla strada per Specchiolla, a San Vito dei Normanni.

L'ingresso di Masseria Poggioreale

SAN VITO DEI NORMANNI - Incendio di natura dolosa ai danni del circolo privato "Dea", che ha sede all'interno della masseria "Poggioreale", situata sulla strada per Specchiolla, a San Vito dei Normanni. All'alba ignoti si sono introdotti nel club appiccando il fuoco su un divano.

La carenza di ossigeno ha evitato che l'intero locale andasse distrutto. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi e una pattuglia del 112 della compagnia di San Vito. Non sono state trovate tracce di liquido infiammabile né segni di effrazione ai cancelli di ingresso.
Il rischio però è stato grosso: il club privé confina con le stanze dell'agriturismo dove questa notte alloggiavano numerosi turisti. Se il fumo non fosse stato notato in tempo, i danni sarebbero stati ben più gravi. E forse ci sarebbero anche stati feriti o intossicati.
I pompieri hanno accertato che le fiamme erano di natura dolosa. L'amministratrice della struttura, Vincenza Lorusso di Bari, ha presentato regolare denuncia contro ignoti.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Brindisi, arriva il commissario prefettizio: è un poliziotto antimafia

    • Politica

      Depositate le dimissioni. Ripartono le speranze, ma anche i riciclaggi

    • Politica

      Centrodestra a pezzi a Carovigno: si dimette il sindaco Brandi

    • Cronaca

      Il saluto del prefetto Vardé: "Dal vostro voto dipenderà il futuro della città"

    I più letti della settimana

    • “Compa’ seminiamo il panico per la città: si devono prendere paura”

    • Ordinanza di demolizione per due lidi di Apani: Municipale in azione

    • Dosi di droga nella borsa e nelle tasche dei jeans: arrestata una ragazza

    • Altra tragedia sfiorata sulla Torre-Mesagne: "Mettete in sicurezza quell'incrocio"

    • Rapinatori scatenati: nuovo assalto armato al supermercato Dok

    • "Omicidio mafioso premeditato": ergastolo confermato in Cassazione

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento