Incendio nel capannone della lavanderia: escluso il dolo

Nessun ferito. Il rogo probabilmente riconducibile a un prodotto infiammabile usato per asciugare la biancheria: sul posto vigili del fuoco e carabinieri

SAN VITO DEI NORMANNI - Incendio nel capannone della lavanderia Ecolav, nella zona industriale di San Vito dei Normanni:  il rogo è divampato attorno alle 5 e sembra riconducibile a un prodotto particolarmente infiammabile usato per asciugare la biancheria. Non ci sono stati feriti.

Tempestivo l'intervento dei vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi: sono sul posto per mettere in sicurezza il capannone. I danni sono in corso di quantificazione. Sono intervenuti anche i carabinieri di San Vito: i primi accertamenti hanno portato a escludere che si tratti di incendio doloso. Analoga situazione si era venuta a creare in passato

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola alla testa: brindisino ucciso sotto casa a 19 anni

  • Camion si ribalta e sfonda spartitraffico: superstrada riaperta al traffico

  • Professore in pensione trovato morto in casa, il corpo era in decomposizione

  • "Samara Challenge": a San Pietro si chiede l'intervento delle forze dell'ordine

  • Ucciso a 19 anni: si indaga sul movente. Il papà: "Perché tanta cattiveria"

  • Vivere e morire nel ghetto. L'altra faccia dell'emergenza giovanile

Torna su
BrindisiReport è in caricamento