Auto contro moto all’ingresso del ristorante: grave parà di Ceglie Messapica

Lo schianto è avvenuto a Pisa: Marco Lanzillotti, 29 anni, era in sella a una Yamaha R1 Monster. Lo schianto contro una Fiat: prognosi riservata

CEGLIE MESSAPICA – E’ ricoverato in gravissime condizioni, nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Cisanello, a Pisa, un parà di Ceglie Messapica: Marco Lanzillotti, 29 anni, ieri mattina era in sella a una Yamaha R1 Monster, finita contro una Panda che proveniva della direzione opposta. I medici si sono riservati la prognosi, a causa delle ferite riportate dal militare in servizio in Toscana.

L’incidente

Lo schianto è avvenuto attorno alle 11,30 all’ingresso del ristorante Rustichello: l’utilitaria, condotta da un uomo di 50 anni, si era immessa sull’Aurelia per svoltare verso Pisa. L’automobilista, originario di Viareggio, ha riportato ferite lievi.

Per Lanzillotti la moto è una passione. Quella stessa moto di cui postava fotografie su Facebook. Ieri il militare era uscito dopo aver salutato i colleghi del Nono reggimento d’assalto Col Moschin della caserma Vannucci. Nell’impatto, il parà è stato sbalzato per diversi metri ed è finito sull’asfalto. Quando sono arrivati i soccorsi, aveva ancora il casco allacciato: le sue condizioni sono apparse subito gravissime.

L'inchiesta

I mezzi sono stati posti sotto sequestro su disposizione del pubblico ministero di turno, Sisto Restuccia. Al momento l’ipotesi di reato è lesioni personali gravi. Nei prossimi giorni dovrebbe essere conferito incarico per lo svolgimento di una perizia ai fini della ricostruzione della dinamica dell’incidente stradale.

Potrebbe interessarti

  • Librerie fai da te: alcune idee

  • Conservazione dei cibi: sai quali sono quelli da tenere fuori dal frigo?

  • Open space: il frigorifero intelligente per la vostra casa

  • Bidoni della spazzatura: come pulirli e igienizzarli

I più letti della settimana

  • Lite in spiaggia: pugni e bastonate contro dipendenti di un lido

  • L'ammiraglio difende la Marina: "In Libia ci siamo. Il problema: i trafficanti"

  • Sulla pista dei furti di trattori: arrestato un allevatore

  • “Scu, nuove leve in gruppi tipo gangsteristico. Unione tra Brindisi e Lecce”

  • Muore sul tavolo operatorio dopo nove ore: avviate le indagini

  • Scu e droga, processo d’Appello: tutte le richieste di condanna

Torna su
BrindisiReport è in caricamento