Incidente in viale Aldo Moro: auto contro scooter, grave 18enne

In prognosi riservata il ragazzo di 18 anni che viaggiava sul Piaggio Liberty: era privo del titolo di guida. Il veicolo senza assicurazione

BRINDISI - Incidente stradale in viale Aldo Moro, a Brindisi: nell'impatto tra un'auto e uno scooter è rimasto ferito in maniera grave il ragazzo di 18 anni. R.S. che era alla guida del Piaggio Liberty. E' ricoverato in ospedale, al  Perrino di Brindisi, in prognosi riservata. Lievi, invece, le ferite per la brindisina, M.P, 48 anni, che era al volante della Peugeot 107.

incidente stradale viale aldo moro-2 (2)-3

L'impatto è avvenuto attorno alle 13,15 di oggi, 7 giugno 2019, all'incrocio con via Di Vittorio. Sul posto subito intervenuti gli agenti della Polizia locale. Le condizioni del conducente dello scooter, trasportato in ambulanza in codice giallo, si sono rivelate più gravi, tanto da essere successivamente dichiarata la prognosi riservata.

IMG-20190607-WA0025-2

Come da prassi sono stati richiesti, per entrambi i conducenti, gli esami alcolemici e tossicologici. Il giovane alla guida del Piaggio Liberty è risultato privo del titolo di guida e, il veicolo, sprovvisto di copertura assicurativa.

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Falsi amici: gli alimenti che mangi per dimagrire, invece fanno ingrassare

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla superstrada: camionista travolto e ucciso da un'auto

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Pulmino si schianta contro un albero: feriti sette braccianti, due sono gravi

  • Locali e attrezzature sporchi e ragnatele sulle pareti: chiuso panificio

  • Incidente al solito incrocio tra le provinciali: coinvolti due auto e un camion

  • Auto si ribalta sulla superstrada: illesi tre giovani brindisini

Torna su
BrindisiReport è in caricamento