Incidente mortale nella notte di San Lorenzo: sale a due il bilancio delle vittime

A perdere la vita, oltre al carrozziere oritano Maurizio Carone di 50 anni, anche la 61enne Grazia Pietropaolo

ORIA – Sale a due il bilancio delle vittime  dell’incidente verificatosi nella notte tra il 10 e l’11 agosto scorsi sulla strada provinciale che collega Oria a Manduria (Ta): a perdere la vita, oltre al carrozziere oritano Maurizio Carone di 50 anni, anche la 61enne napoletana Grazia Pietropaolo. Carone morì sul colpo, la donna invece fu ricoverata in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell’ospedale Perrino di Brindisi. Nelle scorse ore il suo cuore ha smesso di battere.

Nove in tutto i feriti, tre le auto coinvolte: una Fiat Croma sulla quale viaggiava Carone insieme alla moglie, una Lancia Musa e una Fiat Punto. La 61enne viaggiava insieme a figlia, genero, marito e nipote sulla Fiat Punto. Si trattò di uno scontro frontale, i feriti furono portati negli ospedali di Brindisi, Taranto e Lecce. Dei rilievi se ne occuparono i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto di magnitudo 5.8 presso Durazzo, paura nel Brindisino

  • Ultraleggero pilotato da brindisino si schianta su muretto

  • Lite in strada finisce con accoltellamento: un ferito e un arresto

  • Traffico di droga, otto brindisini sotto processo dopo verbali dei pentiti

  • Terremoto: nuove scosse in Albania, 100 feriti, e nel Salernitano

  • Cocaina per mezzo milione di euro: brindisino condannato a sette anni

Torna su
BrindisiReport è in caricamento