Scontro fra moto e scooter all'incrocio: spavento per i due motociclisti

E' accaduto intorno alle ore 11,30 di oggi (11 giugno) fra viale Aldo Moro e via Carlo Cattaneo. Due ambulanze sul posto

BRINDISI – Fortunatamente non ha avuto gravi conseguenze un violento impatto fra una moto Bmw 650 e uno scooter Burgman di grossa cilindrata avvenuto intorno alle ore 11:30 di oggi (martedì 11 giugno) all’altezza dell’incrocio fra via Carlo Cattaneo e viale Aldo Moro. Alla guida della moto si trovava un brindisino di 57 anni. Lo scooter era invece condotto da un uomo, anch’egli brindisino, di 62 anni. Stando a una prima ricostruzione della dinamica, uno dei due mezzi procedeva verso il tribunale, mentre l’altro si immetteva in viale Aldo Moro, provenendo da via Cattaneo.

Incidente moto-moto viale Aldo Moro 3-2

A seguito dell’impatto, entrambi i motociclisti sono finiti sull’asfalto. Il conducente della Bmw è uscito illeso dal sinistro. Pare abbia riportato una ferita alla mano, invece, il 62enne. Sul posto si sono recate un paio di ambulanze con personale del 118. I rilievi del caso sono stati effettuati da una pattuglia della polizia locale, supportata dai poliziotti in moto della Nibbio nella gestione della viabilità. Il 62enne è  stato condotto in ospedale per gli accertamenti del caso. 

Potrebbe interessarti

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Potassio, usi e benefici: perché assumerlo e gli alimenti che lo contengono

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • "Hanno aiutato il nostro bimbo, aiutateci a rintracciarli e ringraziarli"

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Tamponamento sulla superstrada finisce con denuncia per rissa

  • Scontro sulla litoranea: mamma e due bambini in ospedale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento