Motociclista morto, automobilista indagato per omicidio colposo

Iscrizione di natura tecnica sul registro del pm necessaria per gli accertamenti sulla dinamica dell’incidente. Su Fb il saluto degli amici di Mino Luciano, barbiere: il 27 agosto avrebbe compiuto 28 anni. "Un ragazzo d'oro, buono come il pane". La ragazza ferita ricoverata: polmone perforato

BRINDISI – La tragedia quando si respirava l’aria estiva con la curiosità di vedere l’eclissi di luna e poi l’entusiasmo per il 28esimo compleanno, tutto da organizzare: Mino Luciano lo avrebbe festeggiato il 27 agosto prossimo con la famiglia e gli amici, probabilmente raggiungendoli in moto, dopo aver finito di lavorare. Era barbiere con locale in via Annunziata, nel centro storico. Ieri aveva chiuso attorno alle 19,30: uno dei suoi ultimi clienti era stato un bambino. La sua passione, quella Yamaha comprata solo lo scorso anno con i risparmi messi da parte con fatica e orgoglio.

L'inchiesta della Procura

L’inchiesta aperta dalla Procura chiarirà la dinamica dell’incidente mortale: l’ipotesi di base è l’omicidio colposo, al momento contestato al brindisino di 65 anni, ieri sera alla guida dell’auto che attraversava l’incrocio da via Goito, mentre transitava la moto. Mancavano cinque minuti alle 20.

incidente mortale via togliatti (4)-2

L’omicidio colposo

L’iscrizione sul registro degli indagati è atto di natura tecnica, necessario per consentire lo svolgimento di accertamenti irripetibili, necessari per stabilire cosa sia successo. Perché in casi come questi, la famiglia della vittima dell’incidente della strada chiede di sapere cosa sia successo, se sia stata una tragica fatalità. Se sia colpa del destino. Merita una risposta, per quanto anche conoscere la dinamica non servirà ad asciugare le lacrime. 

In mattina è stato notificato l’avviso di garanzia al conducente della Focus, illeso e ancora sotto choc dopo l’impatto di ieri. In tal modo potrà partecipare alle operazioni avendo nominato quale avvocato di fiducia, la penalista Daniela Faggiano del foro di Brindisi. Nelle prossime ore, ove necessario il legale procederà con la nomina di consulenti. 

Gli atti del fascicolo

Nel fascicolo aperto dal pubblico ministero di turno, Francesco Carluccio, sono stati già raccolti la prima informativa del comandante della polizia locale di Brindisi, Antonio Claudio Orefice e il risultato degli esami ai quali è stato sottoposto l’automobilista. Esito negativo dai test per alcol e droga, previsti dalle disposizioni di legge nei casi in cui si resti coinvolti in incidenti sulla strada.

Acquisito anche un Dvd contenente il filmato registrato dalle telecamere della zona: le immagini, abbastanza nitide, saranno utile per la ricostruzione della dinamica.

incidente mortale via togliatti (1)-2

I mezzi, auto e moto, restano sotto sequestro a disposizione del magistrato inquirente. I poliziotti municipali hanno fotografo la posizione in cui sono stati trovati, dopo aver soccorso il motociclista e la ragazza che viaggiava con lui. La giovane, 25 anni, di Brindisi, è ricoverata in ospedale: ha riportato fratture varie e ha un polmone perforato.

La causa della morte

Mino Luciano, invece, è arrivato in ospedale in condizioni disperate dopo che il personale del 118 ha praticato sull’asfalto il massaggio cardiaco. Hanno pregato tutti che potesse farcela. Troppo gravi le lesioni: alla milza e alle costole, probabilmente centrate dallo sterzo della moto stando a quanto emerge dalla Tac. Il giovane è deceduto poco dopo il ricovero nel reparto di Rianimazione.

incidente via togliatti bis-2

I funerali

Sul profilo Facebook del ragazzo i messaggi degli amici, in lacrima da ieri sera.Su quella pagina Mino Luciano postava le foto della sua Yamaha e qualche immagine di felicità nell'album dei momenti trascorsi con la famiglia. "Non ci credo ancora, un ragazzo buono praticamente com il pane, sempre pronto a concedersi in quattro chiacchiere quando eri da lui a tagliarti i capelli o a farti la barba", ha scritto uno degli amici. "Mi si stringe il cuore". "Un ragazzo d'oro", dice un professionista che sempre ieri si era affacciato nella "bottega" di via Annunziata, chiedendo di lui, Mino.

I funerali si svolgeranno domani, domenica 29 luglio,  nella Cattedrale di Brindisi alle 12,30. Il pm già venerdì sera ha restituito la salma alla famiglia, ritenendo non necessario l’esame autoptico. Stamattina dove sono ancora visibili i segni tracciati dagli agenti, qualcuno ha lasciato un fiore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assalto al blindato Cosmopol, gli arresti della banda

  • Si accascia in spiaggia e muore, tragica domenica per un anziano francavillese

  • Alle rapine con la mamma: colpi ai distributori, quattro arresti

  • Spesa vip per lo scrittore e conduttore Fabio Volo, in relax nei trulli

  • Era in vacanza a Villanova il turista milanese positivo. Negativa la moglie

  • Moto fuori controllo sulla provinciale: un giovane perde la vita

Torna su
BrindisiReport è in caricamento