Perde il controllo della Ducati e finisce nelle campagne: muore sul colpo

Tragico incidente nel pomeriggio di oggi, venerdì 6 aprile sulla circonvallazione di Francavilla Fontana: un 32enne di Villa Castelli ha perso il controllo della sua Ducati 848

VILLA CASTELLI – Tragico incidente nel pomeriggio di oggi, venerdì 6 aprile, sulla circonvallazione di Francavilla Fontana: un 32enne di Villa Castelli, Antonio Altavilla, ha perso il controllo della sua Ducati 848 e si è schiantato contro il guardrail. È stato sbalzato dalla sella ed è deceduto sul colpo. Inutile ogni tentativo per salvargli la vita da parte del personale del 118, giunto sul posto poco dopo lo schianto.

L’incidente si è verificato poco dopo il primo rondò lungo la provinciale per Carosino. Secondo le prime ricostruzioni da parte dei carabinieri della stazione e dei colleghi del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana, il motociclista viaggiava in direzione Oria, proveniva da direzione Carosino.  

Sul posto anche gli agenti della Polizia locale di Francavilla. Le cause che hanno fatto perdere il controllo della moto non sono ancora state chiarite, quello che è certo è che il 32enne dopo l’impatto con il guardrail ha fatto un volo di diversi metri prima di finire nelle campagne circostanti. Purtroppo, per lui non c’è stato nulla da fare. 

Potrebbe interessarti

  • Stp: rinnovate tutte le corse per le marine della provincia

  • Anguria, antiossidante: proprietà, benefici e controindicazioni

  • Farmaci generici e farmaci di marca: sono uguali?

  • Come organizzare una cena a buffet a casa

I più letti della settimana

  • Tir si ribalta, poi tamponamento a catena: doppio incidente sulla statale

  • Frattura il naso e lo zigomo alla fidanzata, soccorsa da automobilista

  • Chiuso sulla costa ristorante avviato senza autorizzazione comunale

  • Brindisi Multiservizi: ecco la graduatoria degli idonei all'assunzione

  • Tamponamento sulla superstrada: tre feriti, anche una bambina. Auto distrutte

  • Arriva l'ondata di caldo: ci salverà in parte il maestrale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento