Scooter fuori controllo sulla provinciale: muore ex carabiniere

Un 55enne di San Donaci, ex carabiniere, ha perso la vita nel pomeriggio di oggi sulla strada che collega Campi Salentina a San Donaci, all'altezza dell'incrocio per Guagnano

SAN DONACI – Un 55enne di San Donaci, Donato Montagna, ex carabiniere, ha perso la vita nel pomeriggio di oggi sulla strada che collega Campi Salentina a San Donaci, all’altezza dell’incrocio per Guagnano. Viaggiava a bordo di uno scooter Suzuki Burgman 400 che è uscito fuori strada andando a finire nelle campagne circostanti. Nell’incidente non son rimasti coinvolti altri veicoli, si ritiene che il motociclista abbia perso il controllo del mezzo a causa di un malore. Da quanto si apprende tornava da un'autofficina dove aveva fatto la revisione allo scooter, era in compagnia di un amico che lo precedeva e che avrebbe visto la scena dell'incidente attraverso lo specchietto retrovisore. Il 55nne si sarebbe accasciato mentre era alla guida e lo scooter a quel punto è diventato incontrollabile terminando la corsa nelle campagne. La salma è stata rimossa e trasferita alla camera mortuaria dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce dove dovrebbe essere sottoposta ad esame autoptico, necessario per capire le cause del decesso. Il 55enne è molto conosciuto a San Donaci, in passato ha gestito un’edicola sita in via Cellino e il cognato è titolare di una nota pizzeria. Lascia la moglie, due figli e tre nipotini. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    E dalle macchie della riserva spunta un piccolo arsenale dei trafficanti

  • social

    A 25 anni cerca fortuna al Nord: "Cara Puglia, stai perdendo i migliori"

  • Cronaca

    Parco del Cillarese, bando per due punti ristoro

  • Cronaca

    Seconda Bandiera Verde dei pediatri italiani per il mare di Ostuni

I più letti della settimana

  • Incidente mentre pescava polpi, muore un pensionato

  • A 25 anni cerca fortuna al Nord: "Cara Puglia, stai perdendo i migliori"

  • Il commosso addio al professor Caiolo: "Una persona semplice, gli dobbiamo tanto"

  • Cala Materdomini: tensione durante la demolizione di un'opera abusiva

  • Rapinatori in trasferta da Brindisi a Venezia: quattro arresti dopo sei mesi

  • Mala sotto pressione: ondata di perquisizioni e controlli con l'elicottero

Torna su
BrindisiReport è in caricamento