lunedì, 21 aprile 16℃

Incidenti spettacolari, zero vittime

BRINDISI - Auto distrutte ma nessun ferito. Fortunatamente i due incidenti che si sono verificati nel pomeriggio di oggi sulla 613, all'altezza dello svincolo per Tuturano e su entrambe le corsie di marcia, non hanno macchiato di sangue l'asfalto. Tutti gli automobilisti coinvolti sono tornati a casa con piccole ferite e contusioni. I due incidenti hanno solo provocato grossi rallentamenti al traffico: entrambe le corsie di marcia sono rimaste bloccate per un paio di ore. Sul posto vigili del fuoco, polizia stradale e carabinieri.

Paola Bari10 agosto 2012

BRINDISI - Auto distrutte ma nessun ferito. Fortunatamente i due incidenti che si sono verificati nel pomeriggio di oggi sulla 613, all'altezza dello svincolo per Tuturano e su entrambe le corsie di marcia, non hanno macchiato di sangue l'asfalto. Tutti gli automobilisti coinvolti sono tornati a casa con piccole ferite e contusioni. I due incidenti hanno solo provocato grossi rallentamenti al traffico: entrambe le corsie di marcia sono rimaste bloccate per un paio di ore. Sul posto vigili del fuoco, polizia stradale e carabinieri.

Il primo sinistro si è verificato poco dopo le 15,30 all'altezza dello svincolo per Tuturano direzione Lecce. Una Nissan Qashqai con a bordo due passeggeri ha tamponato un'autobotte e poi si è ribaltata travolgendo un cartello stradale. Si sono seguiti momenti di panico, l'auto si è accartocciata lasciando pensare al peggio. Il traffico sulla 613 si è bloccato e in molti si sono precipitati in soccorso dei passeggeri della Nissan capovolta. Qualcuno nel frattempo ha allertato il 118.

Mentre giungevano i primi soccorsi per quello spettacolare incidente che in molti hanno definito come "tragico" sulla corsia opposta, in direzione Brindisi, una Volkswagen Polo con a bordo una delle dirigenti del deposito fiscale di Lecce, attratta da quello che stava accadendo al di là dello spartitraffico ha rallentato bruscamente provocando un tamponamento che ha coinvolto altri veicoli.

Anche in questo caso una delle auto si è ribaltata e anche in questo caso la scena che si è presentata agli occhi degli altri automobilisti è stata spaventosa. Il tratto della 613 interessato dai due incidenti è diventato un susseguirsi di sirene e urla. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi che hanno provveduto a mettere in sicurezza le auto. Poi ambulanze, polizia stradale e carabinieri.

Tutti i feriti, dopo essere stati medicati sono tornati a casa. Le corsie sono state sbloccate intorno alle 18,30 quando tutti i mezzi sono stati rimossi e i carabinieri hanno proceduto con i rilievi di rito tesi a stabilire le diverse responsabilità.

incidenti
Lecce
statale 613

Commenti