Volantini inneggianti al fascismo abbandonati accanto al municipio

Invito a non votare e ad abbattere il sistema repubblicano. La Digos ha avviato le indagini. La firma di un fantomatico Movimento internazionale per il ripristino della democrazia

BRINDISI – La Digos della questura di Brindisi ha aperto una indagine dopo il rinvenimento, in pieno centro, di alcuni volantini inneggianti al fascismo. “Non andiamo a votare e attiviamoci per liberare l’Italia dal nazismo repubblicano, fondato dai partigiani dalla sconfitta di Hitler, e ripristiniamo la democrazia del fascio di Mussolini”. Poi la scritta “Fai 100 copie e distribuiscili”, e la firma di un fantomatico “Movimento internazionale per il ripristino della democrazia”. Alcuni volantini sono stati rinvenuti stamani sotto i portici accanto al municipio di Brindisi. La Digos ne ha acquisito alcuni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una domenica con la bomba: quasi tutta Brindisi evacuata

  • Malore alla guida: autista accosta e poi si accascia, in salvo gli studenti

  • Incidenti: le vittime e le strade più pericolose del Brindisino

  • Forti raffiche di vento: alberi sradicati, interventi in provincia

  • Nuova allerta arancione per lo scirocco nella giornata di mercoledì

  • Lite fra vicini sfocia nel sangue: uomo preso a sprangate in testa

Torna su
BrindisiReport è in caricamento