Intervento/ Che fine ha fatto Piazza Mercato?

BRINDISI - Tutto sotto controllo. Tutto risolto. Gli ostacoli determinati da intoppi di natura burocratica sorti fra gli uffici Affari generali e Ragioneria del Comune di Brindisi sono stati superati. L’iter burocratico per l’inizio dei lavori di riqualificazione di Piazza Mercato si sarebbe già dovuto concludere.

Brindisi, piazza Mercato

BRINDISI - Tutto sotto controllo. Tutto risolto. Gli ostacoli determinati da intoppi di natura burocratica sorti fra gli uffici Affari generali e Ragioneria del Comune di Brindisi sono stati superati. L’iter burocratico per l’inizio dei lavori di riqualificazione di Piazza Mercato, del centro urbano di Brindisi, ormai si avvia ormai alla conclusione.

Queste le riassicurazioni fornite a mezzo stampa dall’assessore alle attività produttive l’11 ottobre 2013, che garantiva l’inizio dei lavori nel più breve tempo possibile. Ma assicurava anche la propria disponibilità ad ascoltare le riflessioni e le proposte degli operatori esistenti nella piazza, per venire incontro alle loro esigenze.

In realtà sono trascorsi altri tre mesi e della ditta provvisoriamente aggiudicataria, della sottoscrizione del contratto, della data effettiva dell’inizio dei lavori, dell’incontro- ascolto degli operatori commerciali, si sono perse le tracce. Silenzio assoluto.

Non si comprende a cosa sia dovuto questo ulteriore ritardo, che allo stato attuale ha dilatato a oltre 180 giorni il tempo trascorso per la formalizzazione dell’aggiudicazione definitiva e dell’inizio dei lavori. Un vero e proprio record negativo, difficilmente uguagliabile.

Una situazione che ripropone le perplessità e le preoccupazioni dei commercianti della piazza per le possibili ripercussioni negative sulle loro attività, perché a causa del ritardo e del lungo termine di 240 giorni per la esecuzione dei lavori, diventa ora molto probabile che possano impattare con l’intera stagione estiva.

Ma ci si chiede anche se nell’amministrazione comunale di Brindisi c’è qualcuno che sia in grado di dire quando cominceranno effettivamente i lavori di ristrutturazione di Piazza Mercato, se mai avranno inizio. Quali disagi, quali limitazioni comporteranno per le attività e per l’utilizzo della piazza? In che modo possono gestire la loro attività durante i lavori e nella prossima stagione estiva?

Ma principalmente sarebbe opportuno che l’amministrazione comunale possa dare un segno concreto di vicinanza e di attenzione, organizzando un incontro con gli operatori commerciali della zona per illustrare il progetto, la tempistica, le varie fasi di esecuzione dei lavori, ma anche per ascoltare le loro esigenze, le loro proposte, al fine di ridurre al minimo i disagi che inevitabilmente comporteranno i lavori. Sarebbe una dimostrazione concreta di buona amministrazione.

 

Potrebbe interessarti

  • Librerie fai da te: alcune idee

  • Conservazione dei cibi: sai quali sono quelli da tenere fuori dal frigo?

  • Yogurt: dalla Mesopotamia di 3000 anni fa

  • Open space: il frigorifero intelligente per la vostra casa

I più letti della settimana

  • Auto fuori controllo sulla provinciale: un uomo perde la vita

  • Aste giudiziarie, pressioni e minacce ai partecipanti: quattro arresti

  • L'ammiraglio difende la Marina: "In Libia ci siamo. Il problema: i trafficanti"

  • Sulla pista dei furti di trattori: arrestato un allevatore

  • Omicidio Maldarella, fermati anche il padre e la madre dell'arrestato

  • “Mettiti sul letto sennò ti ammazzo”: arrestato per violenza sessuale e rapina

Torna su
BrindisiReport è in caricamento