Incidente, chiesto al Comune risarcimento da un milione di euro

Citata l’amministrazione civica che, intanto, mette a bando la manutenzione delle strade per 217mila euro

BRINDISI – Probabilmente non sarà l’ultima citazione civile per il Comune di Brindisi portato in Tribunale da un cittadino rimasto ferito in un incidente stradale in città. Certamente è destinata a diventare somma record chiesta a titolo di risarcimento dei danni, perché sfiora quota un milione di euro.

Il caso

A voler essere precisi:  941.263 euro e 63 centesimi. L’importo è oggetto della richiesta sulla quale dovrà pronunciarsi il Tribunale in sede civile. Il legale del brindisino ha chiesto al giudice di condannare l’amministrazione comunale al pagamento, a titolo di risarcimento dei danni, patiti come conseguenza diretta di un “sinistro avvenuto il 13 aprile 2013”. Il motivo? La manutenzione del manto stradale è competenza e, quindi, responsabilità del Comune. Troppe buche, in alcuni casi crateri, molti avvallamenti dovuti anche alle radici degli alberi, marciapiedi sconnessi. Di conseguenza ne risponde in sede civile.

Il rischio

Cinque anni dopo, a Palazzo di città “stante il valore della controversia”, è stato ritenuto necessario avvalersi di un perito di parte, in grado di “supportare la difesa dell’Ente”, affidata agli avvocati interni. Anche perché, in caso di condanna, il giudizio peserebbe notevolmente sulle casse pubbliche, andando a configurare un “debito fuori bilancio” di difficile gestione. Il rischio è concreto.

Secondo i legali non ci sono elementi per affermare che il Comune abbia avuto alcuna responsabilità, tanto è vero che quell’incidente non viene neppure definito reale, ma “presunto”. In ogni caso, come sempre succede in giudizi analoghi, la difesa dell’Amministrazione fa leva sull’ordinaria diligenza. Tanto dei pedoni, quanto degli automobilisti. La tesi ovviamente vale con riferimento a questo processo, a maggior ragione.

Il consulente

Per ribattere sul piano del quantum, il Comune ha conferito incarico all’ingegnere Fabio Grattagliano, iscritto all’Ordine di Bari, “qualificato professionista, già noto all’Ente pubblico, per aver prestato la sua opera in altri giudizi similari”. La determina è stata firmata dal segretario comunale, Pasquale Greco, in qualità di dirigente responsabile dell’ufficio Affari legali di Palazzo di città. Ed è dalla lettura di questo provvedimento che si apprende dell’esistenza del giudizio, del quale mai prima si erano avute notizie. Poche righe, in verità. Non è neppure spiegato dove è avvenuto l’incidente e sulla base di quali conteggi, il brindisino sia arrivato a chiedere la somma di quasi un milione di euro.

Il bando

Nel frattempo, il Comune ha aggiudicato l’appalto per la manutenzione della viabilità carrabile e pedonale urbana alla srl Siles di Andria (Bat) per 217.343,49 euro, più 4.295,84 euro per oneri di sicurezza, oltre Iva al 22 per cento. Nei giorni scorsi è stata autorizzata la stipula del contratto d’appalto per atto pubblico amministrativo, dopo il bando pubblicato il 5 aprile scorso. L’importo posto a base d’asta era pari a 316.947,37 euro. Asfalto nuovo, citazioni in diminuzione. Si spera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spari contro il balcone di un'abitazione: feriti marito e moglie

  • Giovane malmenata in strada: carabiniere fuori servizio blocca fidanzato violento

  • Notte movimentata: rissa tra giovani e spari contro un'auto

  • Brindisi: i carabinieri scoprono undici furbetti del reddito di cittadinanza

  • Furti d'auto in trasferta: identificati e arrestati due brindisini

  • Ostuni torna a popolarsi di vip, fra cantanti ed ex campioni del mondo

Torna su
BrindisiReport è in caricamento