Bilancio 2017, dalla maggioranza correzioni per quattro milioni di euro

La sindaca e i consiglieri di Noi Centro, Direzione Italia, Ds e Brindisi prima di tutto approvano emendamenti per fiere, eventi, turismo. Per il Wine Festival altri 22mila euro, dopo i 18mila previsti dalla Giunta. L'opposizione: "Accontentate le associazioni di riferimento". Elefante: "Non faccio nomi, sennò mi querelano: ma lo sanno tutti"., Marino: "Vergognoso"

BRINDISI – Manovra correttiva di quasi quattro milioni di euro, varata dalla stessa maggioranza centrista, quella che non più tardi di due settimane fa ha confezionato il bilancio di previsione 2017: i consiglieri  di Noi Centro, Direzione Italia, Ds e Brindisi prima di tutto e la sindaca, che resta titola della delega, oggi in Aula hanno approvato emendamenti per garantire maggiore ossigeno a una serie di capitoli di spesa definiti dalla (loro) Giunta per finanziare eventi, manifestazioni e incentivi al turismo, tra i quali il Negroamaro Wine Festival, più il nuovo raccordo ferroviario e ancora mitigazione del rischio idrogeologico.

L'entrata del Festival in piazza della Vittoria

Diciassette voti favorevoli espressi in Consiglio comunale, dopo aver bocciato le proposte correttive presentate dagli esponenti di opposizione. Quorum qualificato raggiunto con la seguente motivazione che risulta scritta nella presentazione dell’emendamento letto da Luciano Loiacono, capogruppo Ds: “Dall’analisi del documento contabile nasce spontanea una razionalizzazione per gli interventi di spesa, toccando diversi settori che vanno dal