La motobarca torna sulla banchina Millo: inaugurata la nuova fermata

Stamattina il taglio del nastro. Resta attiva la fermata del villaggio Pescatori. Quattro le fermate complessive

BRINDISI – Inaugurata stamani (sabato 12 gennaio) la nuova fermata della motobarca, situata presso la banchina Ammiraglio Millo, al rione Casale. Il nastro è stato tagliato dal presidente della Stp Brindisi, Rosario Almiento, e dal sindaco Riccardo Rossi. Presenti alla cerimonia anche l’assessore ai Trasporti, Tiziana Brigante, il comandante della polizia Locale, Antonio Orefice, e i rappresentanti delle forze dell’ordine.

Inaugurazione fermata motobarca Brindisi-2

Il servizio di trasporto via mare torna così nella suo storico punto di ormeggio, dopo aver traslocato presso il molo del villaggio Pescatori, la cui fermata resterà attiva. Questo grazie anche all’installazione, da parte della Stp, di un pontile galleggiante. 

Il nuovo orario, disponibile sui canali di comunicazione Stp e presso il Punto Stp, sarà articolato come segue: dal Lunedì al Venerdì, dalle ore 7:00 alle ore 8:00 con il percorso Banchina Montenegro → Banchina Amm. Millo → Banchina Montenegro;  dalle ore 8:00 alle ore 22:40 con il percorso Banchina Montenegro → Banchina Stazione Marittima → Banchina Amm. Millo → Banchina Villaggio Pescatori →Banchina Montenegro con una frequenza di 20 minuti; al sabato e nei giorni festivi il servizio è prolungato fino alle ore 23:40.

Potrebbe interessarti

  • La banana, un fabbisogno giornaliero

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Scontro fra tre auto sulla strada per il mare: un morto e nove feriti

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Furti nelle auto parcheggiate sulla costa: scoperti i responsabili

  • Posti in spiaggia "prenotati": la Capitaneria sequestra tutto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento