L'addio delle galline al vecchio pollaio

BRINDISI - Si sono presentati in forze nelle prime ore del mattino, e alle loro spalle le ruspe in attesa: vigili urbani, carabinieri, guardie forestali e servizio veterinario della Asl questa volta hanno davvero eseguito in via della Torretta, al quartiere Paradiso, lo sgombero del vecchio capannone con copertura in Eternit in cui la famiglia Truppi da oltre 50 anni alleva galline e vende uova.

Il vecchio pollaio con la copertura in Eternit

BRINDISI - Si sono presentati in forze nelle prime ore del mattino, e alle loro spalle le ruspe in attesa: vigili urbani, carabinieri, guardie forestali e servizio veterinario della Asl questa volta hanno davvero eseguito in via della Torretta, al quartiere Paradiso, lo sgombero del vecchio capannone con copertura in Eternit in cui la famiglia Truppi da oltre 50 anni alleva galline e vende uova.

Ci avevano provato anche tre anni fa esatti, il 28 novembre del 2008, ma era andata buca. I Truppi si difendono con i ricorsi al Tar, e anche questa volta il figlio di Cosimo, l'uomo simbolo del pollaio di via della Torretta, che l'altra volta a 80 suonati c'era e stavolta no perchè nel frattempo il Padreterno l'ha chiamato a sé, si è sostituito al padre nella resistenza legale.

Ampio circa 1500 metri, il capannone ha una capacità di 12mila polli e galline ovaiole, malgrado la copertura in amianto ha ottenuto a suo tempo le autorizzazioni sanitarie. L'ordinanza di demolizione è invece del 2007: quel terreno è diventato comunale dopo gli espropri del 1975, e adesso dopo 36 anni i nodi vengono al pettine. Ma le galline non c'entrano. Alle ruspe interessa il vecchio fabbricato, che da domani sarà demolito, e le macerie rimosse subito dopo perchè come altri immobili fatiscenti si trova sul tracciato di via della Torretta e quindi del circuito della circonvallazione interna di Brindisi, la Strada dei Pittachi.

Il pollame, sistemato in apposite gabbie e poi su un Tir, sotto la sorveglianza di veterinari e vigili sanitari, è partito per il nord della Puglia, verso una struttura dove sarà collocato, fa sapere il Comune, in attesa delle decisioni del Tribunale amministrativo regionale.

Potrebbe interessarti

  • Librerie fai da te: alcune idee

  • Conservazione dei cibi: sai quali sono quelli da tenere fuori dal frigo?

  • Open space: il frigorifero intelligente per la vostra casa

  • Bidoni della spazzatura: come pulirli e igienizzarli

I più letti della settimana

  • Auto fuori controllo sulla provinciale: un uomo perde la vita

  • L'ammiraglio difende la Marina: "In Libia ci siamo. Il problema: i trafficanti"

  • Sulla pista dei furti di trattori: arrestato un allevatore

  • “Scu, nuove leve in gruppi tipo gangsteristico. Unione tra Brindisi e Lecce”

  • Muore sul tavolo operatorio dopo nove ore: avviate le indagini

  • Lite in spiaggia: pugni e bastonate contro dipendenti di un lido

Torna su
BrindisiReport è in caricamento