Furto, resistenza e lesioni: finisce ai domiciliari

Arrestato Giovanni Pace, 46 anni, di Latiano: fatti contestati tra il 2009 e il 2012 a Ceglie Messapica

LATIANO -  Con le accuse di furto, lesioni, resistenza a pubblico ufficiale e minacce è finito ai domiciliari Giovanni Pace, 46 anni, di Latiano. L'ordianza emessa dalla  Procura della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Brindisi è stata eseguita oggi dai carabinieri della stazione di Latiano: le contestazioni si riferiscono al periodo compreso tra il 2009 e il 2012 a Ceglie Messapica. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva smarrito la bici e scritto un biglietto per ritrovarla: la polizia gliene regala una nuova

  • La spiaggia libera? E' mia, e me la gestisco io

  • Dal cantiere alle campagne: arrestati i vertici dell'Anonima rifiuti

  • Furti d'auto in trasferta: identificati e arrestati due brindisini

  • Cellino San Marco. Una nuova tenda pneumatica per la Croce Rossa di Puglia

  • Era senza, gli prestano mascherina. Il capotreno lo fa scendere

Torna su
BrindisiReport è in caricamento