Cantiere con lavoratori in nero: imprenditore denunciato e multato

Nei guai un 46enne di Carovigno. L'attività imprenditoriale è stata sospesa. Multa da 5.600 euro

CAROVIGNO – Utilizzava due lavoratori in nero all’interno di un cantiere allestito a Carovigno. Un imprenditore edile di 46 anni di Carovigno è stato denunciato a piede libero a seguito di una ispezione effettuata dai carabinieri della locale stazione, insieme ai colleghi del Nucleo ispettorato del lavoro di Brindisi, nell’ambito di servizio straordinario finalizzato al contrasto dell’intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro. 

L’uomo deve rispondere del reato di violazione delle disposizioni per il contrasto del lavoro irregolare e per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori e delle disposizioni circa la visita medica prevista dal programma di sorveglianza sanitaria.

L’attività imprenditoriale è stata sospesa e sono state comminate sanzioni amministrative per un importo pari a 5.600  euro.

Potrebbe interessarti

  • Librerie fai da te: alcune idee

  • Conservazione dei cibi: sai quali sono quelli da tenere fuori dal frigo?

  • Open space: il frigorifero intelligente per la vostra casa

  • Bidoni della spazzatura: come pulirli e igienizzarli

I più letti della settimana

  • Lite in spiaggia: pugni e bastonate contro dipendenti di un lido

  • L'ammiraglio difende la Marina: "In Libia ci siamo. Il problema: i trafficanti"

  • Sulla pista dei furti di trattori: arrestato un allevatore

  • “Scu, nuove leve in gruppi tipo gangsteristico. Unione tra Brindisi e Lecce”

  • Muore sul tavolo operatorio dopo nove ore: avviate le indagini

  • Scu e droga, processo d’Appello: tutte le richieste di condanna

Torna su
BrindisiReport è in caricamento