Lite in strada finisce con accoltellamento: un ferito e un arresto

Un uomo, C.R., è rimasto ferito a un occhio. Sarebbe accaduto intorno alle 16.30 in via Canova al rione Grutti

MESAGNE – Accoltellamento nel pomeriggio di ieri a Mesagne al culmine di una lite tra due uomini. Un 30enne, C.R., è rimasto ferito all'occhio destro. È accaduto intorno alle 16.30 in via Canova al rione Grutti. Del fatto se ne sono occupati i carabinieri della locale stazione che dopo aver ascoltato la versione della vittima, coordinati dal capitano della compagnia di San Vito dei Normanni, Antonio Corvino, hanno avviato le indagini per l’individuazione del responsabile. L’autore dell’accoltellamento è stato arrestato nella notte. Si tratta di Vincenzo Carone, 61 anni. E' accusato di lesioni personali e violazione degli obblighi della Sorveglianza speciale. 

Da quanto ricostruito la vittima si è recata al Pronto soccorso con una ferita all'occhio riferendo di un incidente domestico, versione che non ha convinto i sanitari che non hanno esitato a contattare i carabinieri. I militari accertato che si era trattato di un accoltellamento hanno immediatamente avviato le indagini. Dall'esame delle telecamere installate nella via dove abita la vittima è emerso che il 61enne aveva aggredito con un coltello il 30enne al culmine di una lite. La scena è stata interamente immortalate dalle telecamere. La vittima ha riportato una ferita giudicata guaribile in 12 giorni. 

Articolo aggiornato alle 13 (Nome dell'arrestato e circostanze del ferimento)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sulla superstrada: lunedì i funerali del dipendente comunale

  • Omicidio Carvone: nuovi arresti per una sparatoria

  • Violento scontro fra auto e scooter a Brindisi: grave un 15enne

  • Bollo auto non pagato: condono per importi fino a 1000 euro

  • Schiva una coltellata e costringe il bandito a mollare il bottino

  • Minacce e fucilata tra i bambini prima dell'agguato mortale

Torna su
BrindisiReport è in caricamento