Lite fra vicini finisce in aggressione: cinque denunce per rissa, anche un minorenne

Un 74enne è stato colpito alla testa con il manico di un forcone. Ad aggredirlo un 27enne. Entrambi insieme a un 48enne, a un 22enne e a un 15enne sono stati denunciati

SAN PIETRO VERNOTICO – Cinque persone sono state denunciate per rissa per i fatti verificatisi nel pomeriggio di domenica 17 novembre nei pressi delle palazzine di via Del Campo a San Pietro Vernotico, dove al culmine di una lite fra vicini un 74enne è stato colpito alla testa con il manico di un forcone. Ad aggredirlo un 27enne. Entrambi insieme a un 48enne, a un 22enne e a un 15enne sono stati denunciati.

Da quanto ricostruito dai carabinieri, intervenuti sul posto in seguito alla segnalazione di una pattuglia dell’istituto “G4 vigilanza”, la lite è scoppiata per futili motivi legati a dissidi famigliari. Le circostanze del ferimento sono state ricostruite grazie alle telecamere installate davanti ad alcune abitazioni che hanno ripreso la scena. I fotogrammi mostrano la lite sfociata in aggressione e minacce fatte con sassi e forcone. Il 74enne è stato colpito alla nuca perdendo molto sangue ed è stato portato in ospedale da un’ambulanza del 118 in codice giallo. A richiedere l’intervento della vigilanza alcuni vicini preoccupati dalle urla. L’agente di turno ha immediatamente allertato i carabinieri e l’ambulanza. Come già detto sono cinque le persone finite nei guai.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ultimo saluto a "Donna Jolanda" tra lacrime e lunghi applausi

  • Morta la mamma di Albano Carrisi, la sua "origine del mondo"

  • Assalto armato al bar: un cliente dà l’allarme, banditi subito circondati

  • I fratelli Gargarelli di Brindisi conquistano la finale di Tu sì que vales

  • Ciao Grazia, mamma coraggiosa: borsa di studio per i suoi due bimbi

  • Bomba, sindaco firma ordinanza per evacuazione: denuncia per chi resta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento