Litiga con compagna apre bombole del gas e fugge. In casa anche una bimba

La donna è riuscita a mettersi in salvo chiamando i soccorsi, con lei c’era una bambina di un anno, è stata raggiunta dai carabinieri

MESAGNE – Si sono vissuti momenti di preoccupazione nel pomeriggio di oggi, sabato 18 gennaio, in un’abitazione a Mesagne dove un uomo, al culmine di una lite con la compagna, ha aperto due bombole di gas presenti nell’abitazione e poi è fuggito a piedi.

La donna è riuscita a mettersi in salvo chiamando i soccorsi, con lei c’era una bambina di un anno, è stata raggiunta da una pattuglia della locale stazione dei carabinieri e da colleghi dell’Aliquota radiomobile della compagnia di San Vito dei Normanni che hanno proceduto a mettere l'appartamento in sicurezza. L’uomo, un cittadino inglese, T.K., già noto alle forze dell’ordine, è stato rintracciato poco dopo e portato in caserma. 

Seguono aggiornamenti 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna muore al Pronto soccorso: negativo il test del coronavirus

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Dramma a Savelletri: cadavere di un uomo ritrovato sugli scogli

  • Brindisi: tentatato suicidio in carcere. Detenuto salvato da un agente

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento