Marciapiede mio, finalmente

BRINDISI - Si è conclusa alle 21.30 "la seconda maratona di servizi particolari , disposti dal comando della polizia municipale sin dalle ore 07.00 odierne , per fornire , con oltre 16 unità su due turni assistenza ed indicazione oltre che informazione rispetto alle nuove direzioni di marcia statuite dai recentissimi provvedimenti amministrativi comunali".

BrindisiReport.it 10 luglio 2012

BRINDISI - Si è conclusa alle 21.30 "la seconda maratona di servizi particolari , disposti dal comando della polizia municipale sin dalle ore 07.00 odierne , per fornire , con oltre 16 unità su due turni assistenza ed indicazione oltre che informazione rispetto alle nuove direzioni di marcia statuite dai recentissimi provvedimenti amministrativi comunali".

Lo fa sapere il comandante della stessa polizia municipale Teodoro Nigro, che considera la giornata "giornata complessivamente positiva, dal punto di vista della circolazione veicolare, per una mattinata però che a differenza di ieri è stata molto trafficata in ogni punto di osservazione, nel mentre dal tardo pomeriggio e sino a sera il traffico ha immediatamente raggiunto i livelli alti a cui la città di Brindisi ha abituato noi tutti ed anche su corso Garibaldi si è visto il passaggio di molte auto nell'ambito della nuova e delineata circolazione urbana".

Nigro sottolinea che "quest'oggi elevatissima è stata l'assistenza fornita agli automezzi dediti al carico - carico di merci ai numerosi esercizi commerciali: come è noto sono state ampliate le zone apposite poste in alcuni punti strategici in relazione alla 'commerciabilità' del tratto di strada e che, ovviamente ora più che mai, devono ricevere il giusto (e legale, stante la segnaletica verticale ed orizzontale) rispetto da tutti gli altri automobilisti che, ahimè, non ne debbono fare l'uso illegittimo a cui ancora oggi è facile assistere".

Ma c'è di peggio: le foto che pubblichiamo tratte dal sito dei Mille di (corso) Garibaldi evidenzia il riaffiorare di pessime abitudini non più tenute a freno. Così continuando, il lastricato non durerà più di un mese.

centro
nuova
sperimentazione
storico
viabilità

Commenti