Il mega yacht Mogambo "sfila" davanti al litorale prima dell'approdo a Brindisi

L'imbarcazione extralusso ha sostato per alcuni minuti davanti alla spiaggia di Campo di Mare, incantando i bagnanti. Poi ha ripreso la navigazione verso il porto di Brindisi, dove attraccherà nel Seno di Levante

BRINDISI – Ha incantato i bagnanti il mega yacht Mogambo che stamani ha sostato per qualche minuto di fronte a Campo di Mare, marina di San Pietro Vernotico, per poi riprendere la rotta verso il porto di Brindisi, dove il suo arrivo è atteso per il primo pomeriggio. Centinaia di persone si sono scattate dei selfie con lo sfondo dell’imbarcazione extra lusso costruita nel 2012 che naviga attualmente sotto bandiera della Cayman Islands.

Mogambo-2

La Mogambo  ha lunghezza totale di 74m e larghezza massima di 12 m. La stazza lorda è di 1682 tonnellate. All’interno dello yacht, dai tessuti agli arredi, passando per l’illuminazione e i legnami, regna il lusso. Mogambo può ospitare 12 passeggeri divisi in 6 cabine e 17 membri dell’equipaggio, è munita di due tender da 12 m e 7,5 m, la velocità massima è 17 nodi.

b625925b-e73b-489d-81ec-050ee6894865-2

Da quanto si legge su alcune riviste di settore, lo yacht  disponibile per charter a circa 600mila euro a settimana, in alta stagione. L’unità attraccherà nel Seno di Levante del porto di Brindisi. L’ormeggio è curato dalla società Yachtin’Puglia dell’imprenditore Teodoro Titi. La stessa si è già occupata, lo scorso 11 luglio dell’ormeggio di un altro mega yacht, il Moonlight II, preso a noleggio da una famiglia di sceicchi sauditi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba, App di un brindisino emigrato a Londra dopo la laurea

  • Scontro fra auto e bici: muore infermiera, un arresto per omicidio stradale

  • Bomba, centro commerciale Le Colonne: il 15 dicembre apertura anticipata

  • Bomba: le direttive sull'evacuazione e l'elenco aggiornato delle vie

  • Ospedale Perrino, l'oncologa Palma Fedele premiata per empatia con le pazienti

  • Bombe, Torino: evacuati in 10mila. Il 15 dicembre toccherà ai brindisini

Torna su
BrindisiReport è in caricamento