Minacce all'ex moglie e al compagno: finisce ai domiciliari

Ordinanza di arresto emessa dal gip del Tribunale di Brindisi per un uomo residente a Cellino San Marco, accusato di stalking ai danni della donna: gli episodi contestati si riferiscono ad agosto e dicembre scorsi

CELLINO SAN MARCO - Minacce e molestie ai danni dell'ex moglie e del nuovo compagno della donna: l'accusa di stalking è stata mossa nei confronti dell'ex marito, finito ai domiciliari in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip del Tribunale di Brindisi.

Il provvedimento di arresto è stato eseguito dai carabinieri della Stazione di Cellino San Marco. Gravi indizi di colpevolezza sono costituiti da episodi denunciati nei mesi di agosto e dicembre 2016, quando - stando all'accusa - l'uomo "aveva minacciato e molestato la ex coniuge e il suo attuale compagno, procurando nei confronti delle due persone un grave stato di ansia sfociato nel timore di conseguenze per la loro incolumità personale". 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Inseguimento dopo furto di un camion: carabinieri speronati, recuperati i mezzi

    • Cronaca

      Omicidi Scu, anche in Appello chiesto l’ergastolo per tre brindisini

    • Cronaca

      I pakistani negano la violenza sessuale ma restano in carcere

    • Cronaca

      Riprendono i sequestri di ricci di mare: un sub sorpreso dalla Capitaneria

    I più letti della settimana

    • Dopo incidente consegna la droga ai soccorritori: erano finanzieri

    • Abusano di un giovane che aspetta il pullman e poi fuggono: trovati e arrestati

    • Cade da un'impalcatura mentre lavora: grave giovane operaio

    • Trovato sulla litoranea con una tonnellata di marijuana: scoperto e arrestato

    • Sparatoria dopo la lite in Tribunale: padre e figlio imputati per tentato omicidio

    • Inseguimento dopo furto di un camion: carabinieri speronati, recuperati i mezzi

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento