Minaccia titolare del pub: "Ti uccido". Arrestato dai carabinieri

Ai domiciliari un giovane di 22 anni di Carovigno: ha ferito anche un militare

CAROVIGNO -  Prima le mimacce al titolare del pub: "Ti uccido". Poi l'aggressione ai carabinieri arrivati nel locale. Un ragazzo di 22 anni di Carovigno è stato arrestato in flagranza di reato con le accuse di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. E' ai domiciliari.

L'episodio è avvenuto nel pomeriggio di ieri, sabato 15 novembre 2018, attorno alle 18,30 in un locale che si trova in corso Umberto Primo a Carovigno. Alcuni presenti hanno raccontato che un giovane, probabilmente in stato di ebbrezza, stava aggredendo il proprietario e stava urlando anche nei confronti dei propri genitori. Su richiesta di questi ultimi è arrivata un'ambulanza del 118, ma nonostante l'intervento del personale, il giovane ha rifiutato qualsiasi terapia. Il 22enne ha lanciato una sedia di plastica e a quel punto sono intervenuti i carabinieri.

Durante le fasi concitate dell’intervento  i militari hanno ricevuto spintoni minacce ed aggressioni, uno degli uomini dell'Arma è stato costretto a ricorrere alle cure dei medici dell’ospedale di Ostuni  per trauma contusivo alla mano sinistra. 

Potrebbe interessarti

  • Librerie fai da te: alcune idee

  • Conservazione dei cibi: sai quali sono quelli da tenere fuori dal frigo?

  • Open space: il frigorifero intelligente per la vostra casa

I più letti della settimana

  • Auto fuori controllo sulla provinciale: un uomo perde la vita

  • Aste giudiziarie, pressioni e minacce ai partecipanti: quattro arresti

  • L'ammiraglio difende la Marina: "In Libia ci siamo. Il problema: i trafficanti"

  • Sulla pista dei furti di trattori: arrestato un allevatore

  • “Mettiti sul letto sennò ti ammazzo”: arrestato per violenza sessuale e rapina

  • Omicidio Maldarella, fermati anche il padre e la madre dell'arrestato

Torna su
BrindisiReport è in caricamento