Minaccia una donna anche su Whatsapp: finisce ai domiciliari

Ordinanza a carico di un uomo originario di Ceglie Messapica, residente in provincia di Rieti

CEGLIE MESSAPICA - Arresti domiciliari per un uomo originario di Ceglie Messapica, accusato di aver ripetutamente inviato messaggi con minacce, anche su Whatsapp, violando il divieto di comunicazione con la donna, imposto assieme a quello di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla stessa.

L'uomo, di fatto residente in provincia di Rieti, è stato rintracciato nel Brindisino dai carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni, i quali hanno eseguito la misura emessa dal Tribunale.

Potrebbe interessarti

  • La banana, un fabbisogno giornaliero

  • Dopo Ferragosto, in forma con la dieta detox

  • Smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio al tabacco

  • Topi, sporcizia e inciviltà: il parco del Cillarese sprofonda nel degrado

I più letti della settimana

  • Scontro fra tre auto sulla strada per il mare: un morto e nove feriti

  • Parcheggiatore stroncato da infarto nella movida delle discoteche

  • Si apparta con la moglie di un detenuto: mamma e figli lo pestano

  • Tragedia in spiaggia: anziano perde la vita mentre fa il bagno

  • Furti nelle auto parcheggiate sulla costa: scoperti i responsabili

  • Posti in spiaggia "prenotati": la Capitaneria sequestra tutto

Torna su
BrindisiReport è in caricamento