Minaccia una donna anche su Whatsapp: finisce ai domiciliari

Ordinanza a carico di un uomo originario di Ceglie Messapica, residente in provincia di Rieti

CEGLIE MESSAPICA - Arresti domiciliari per un uomo originario di Ceglie Messapica, accusato di aver ripetutamente inviato messaggi con minacce, anche su Whatsapp, violando il divieto di comunicazione con la donna, imposto assieme a quello di avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla stessa.

L'uomo, di fatto residente in provincia di Rieti, è stato rintracciato nel Brindisino dai carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni, i quali hanno eseguito la misura emessa dal Tribunale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tentato omicidio per debiti di droga: arrestati sia l'autore che la vittima

  • Cronaca

    Pistola e munizioni fra la biancheria: carrozziere patteggia a un anno e quattro mesi

  • Economia

    Porticciolo, sospesa l’efficacia della revoca della concessione

I più letti della settimana

  • Incidente stradale nella notte: automobilista trovato morto all'alba

  • Traffico di cocaina, 18 arresti: forniture organizzate a Brindisi

  • Da 20 anni al carcere duro, prossimo alla laurea in Giurisprudenza

  • Controlli dei carabinieri: due arresti. Rinvenute anche due auto

  • Crollo solaio in una scuola: dimesso l'operaio, cantiere sotto sequestro

  • Minacciato e rapinato dell'auto: caccia ai banditi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento