Mistero al Monumento: uomo ritrovato con ferite gravi

BRINDISI – E’ stato ritrovato poco dopo le 17 da un gruppo di giovani brindisini ai piedi del Monumento al Marinaio, al quartiere Casale, in stato di incoscienza. Ma le ultime mosse di Claudio Critelli, 47 anni di Brindisi, sono ancora un mistero.

BRINDISI – E’ stato ritrovato poco dopo le 17 da un gruppo di giovani brindisini ai piedi del Monumento al Marinaio, al quartiere Casale, in stato di incoscienza. Ma le ultime mosse di Claudio Critelli, 47 anni di Brindisi, sono ancora un mistero.

L’uomo –che si faceva chiamare l’egiziano – è stato picchiato e, al momento, si trova all’ospedale Perrino: qui ha ricevuto le prime cure da parte dei medici ma non è stato in grado di raccontare cosa sia realmente accaduto. Con qualche precedente per uso di sostanze stupefacenti, Critelli avrebbe anche avuto un passato da travestito nel periodo di permanenza a Firenze, dove ha vissuto per qualche anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella stessa zona, vicino alla Sciascia, pochi giorni fa un transessuale di Santo Domingo aveva subito un tentativo di rapina, sventato grazie ai riflessi dell’uomo e capace di mettere in fuga i due aggressori. Intanto carabinieri e polizia stanno indagando per capire se si sia trattato di un altro tentativo di rapina finito male o di un’aggressione mirata proprio contro Critelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Altri 23 casi in provincia di Brindisi: il bilancio sale a quota 148

  • Lavori agricoli, arriva il sì dalla Regione: "attività indifferibili"

  • Addio a Nanuccio il pescatore: da 12 giorni attendeva l'esito del tampone

  • Paziente muore in ambulanza. Sgomberata Pneumologia

  • Azzeramento dei contagi in Puglia: le proiezioni di un centro di ricerca

  • Scu, si è suicidato il pentito Sandro Campana: accusò il fratello Francesco

Torna su
BrindisiReport è in caricamento