Morvillo, messa a porte chiuse

BRINDISI - E' cominciata alle 9 nell'Istituto professionale "Morvillo Falcone" di Brindisi la cerimonia religiosa in memoria di Melissa Bassi, ad una settimana dall'attentato omicida che ha ucciso la studentessa 16enne e ferito in maniera grave cinque sue compagne, tutte di Mesagne. Per decisione della direzione dell'istituto, è stato impedito l'accesso non solo alle telecamere ed alle macchine fotografiche, ma a a tutti i giornalisti, rimasti fuori dal cancello. E' stata scelta la strada, perciò, del raccoglimento almeno per la questo momento in cui la scuola colpita si ritrova a commemorare Melissa Bassi e a sperare per la salvezza delle altre ragazze che versano in condizioni più gravi.