mercoledì, 23 aprile 15℃

Morvillo, messa a porte chiuse

BRINDISI - E' cominciata alle 9 nell'Istituto professionale "Morvillo Falcone" di Brindisi la cerimonia religiosa in memoria di Melissa Bassi, ad una settimana dall'attentato omicida che ha ucciso la studentessa 16enne e ferito in maniera grave cinque sue compagne, tutte di Mesagne. Per decisione della direzione dell'istituto, è stato impedito l'accesso non solo alle telecamere ed alle macchine fotografiche, ma a a tutti i giornalisti, rimasti fuori dal cancello. E' stata scelta la strada, perciò, del raccoglimento almeno per la questo momento in cui la scuola colpita si ritrova a commemorare Melissa Bassi e a sperare per la salvezza delle altre ragazze che versano in condizioni più gravi.

BrindisiReport.it26 maggio 2012

BRINDISI - E' cominciata alle 9 nell'Istituto professionale "Morvillo Falcone" di Brindisi la cerimonia religiosa in memoria di Melissa Bassi, ad una settimana dall'attentato omicida che ha ucciso la studentessa 16enne e ferito in maniera grave cinque sue compagne, tutte di Mesagne. Per decisione della direzione dell'istituto, è stato impedito l'accesso non solo alle telecamere ed alle macchine fotografiche, ma a a tutti i giornalisti, rimasti fuori dal cancello. E' stata scelta la strada, perciò, del raccoglimento almeno per la questo momento in cui la scuola colpita si ritrova a commemorare Melissa Bassi e a sperare per la salvezza delle altre ragazze che versano in condizioni più gravi.

Oggi alle 14,30 dal vicino piazzale del Palazzo di Giustizia, su viale Togliatti, muoverà il corteo degli studenti per la manifestazione nazionale organizzata dall'Uds ad una settimana dalla bomba della 7,40 di sabato 19 maggio. Il corteo percorrerà poi viale Aldo Moro, il cavalcavia De Gasperi, corso Roma ed infine raggiungerà piazza della Vittoria per i discorsi di chiusura.

attentato
cerimonia
Morvillo
religiosa

Commenti