Neo-patentato, tre studenti in ospedale

TORCHIAROLO – Con la patente da appena una settimana si schianta contro un albero di ulivo e finisce in ospedale insieme ad altri due amici che erano in auto (una Fiat Panda di colore blu) insieme a lui. Fortunatamente nessuno dei tre passeggeri ha riportato ferite gravi ed è in pericolo di vita. È accaduto nel primo pomeriggio di oggi in via Madonna di Galeano a Torchiarolo. Il conducente è un giovane del posto, Filippo D. di appena 18 anni, studente del liceo scientifico Enrico Fermi di Brindisi.

Gli effetti dell'urto contro un olivo

TORCHIAROLO – Con la patente da appena una settimana si schianta contro un albero di ulivo e finisce in ospedale insieme ad altri due amici che erano in auto (una Fiat Panda di colore blu) insieme a lui. Fortunatamente nessuno dei tre passeggeri ha riportato ferite gravi ed è in pericolo di vita. È accaduto nel primo pomeriggio di oggi in via Madonna di Galeano a Torchiarolo. Il conducente è un giovane del posto, Filippo D. di appena 18 anni, studente del liceo scientifico Enrico Fermi di Brindisi.

A rilevare il sinistro gli agenti della polizia locale di Torchiarolo al comando del luogotenente Lorenzo Renna, allertati da alcuni automobilisti che hanno assistito all’impatto della Fiat Panda contro l’albero. Non è ancora chiaro che cosa abbia fatto perdere il controllo del mezzo al neo patentato. Da una prima ricostruzione della dinamica dell’incidente sembrerebbe che i tre siano usciti fuori strada da soli, forse per il sopraggiungere di un improvviso ostacolo o per una distrazione, di certo il terreno reso viscido dalla pioggia ha fatto il resto.

La Fiat Panda si è schiantata contro un albero di ulivo presente sul ciglio della carreggiata all’altezza di un rettilineo a pochi metri dal centro abitato nei pressi delle vasche di decantazione della fogna pluviale. Sia il conducente che i suoi due amici (Cristiano M. e Stefano P., anch’essi 18enni e studenti del Fermi) sono stati trasportati subito in ospedale. Le loro condizioni non sono gravi, solo Cristiano M. ha riportato una frattura al femore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba, centro commerciale Le Colonne: il 15 dicembre apertura anticipata

  • Bomba: le direttive sull'evacuazione e l'elenco aggiornato delle vie

  • Bombe, Torino: evacuati in 10mila. Il 15 dicembre toccherà ai brindisini

  • Bomba, per l'evacuazione 300 brandine nelle scuole. Previsti colazione e pranzo

  • Estate in Sicilia dall'Aeroporto del Salento con voli settimanali

  • Minaccia collega per un pagamento: denunciato imprenditore

Torna su
BrindisiReport è in caricamento