Nuovi sondaggi, i numeri dei vecchi

Cambio di sondaggi su BrindisiReport.it: fuori quelli sui fattori di sviluppo, la pulizia del capoluogo e le responsabilità nella crisi del calcio, e dentro quelli sul livello di pulizia delle spiagge territorio per territorio, sull’ipotesi di introduzione di una tassa di soggiorno e sulle squadre maschili e femminili di A e di B dei vari sporto in cui la nostra provincia eccelle: meglio le donne o gli uomini?

Cambio di sondaggi su BrindisiReport.it: fuori quelli sui fattori di sviluppo, la pulizia del capoluogo e le responsabilità nella crisi del calcio, e dentro quelli sul livello di pulizia delle spiagge territorio per territorio, sull’ipotesi di introduzione di una tassa di soggiorno e sulle squadre maschili e femminili di A e di B dei vari sport in cui la nostra provincia eccelle: meglio le donne o gli uomini?

Per quanto riguarda i primi sondaggi di questa nuova fase del nostro quotidiano online, bisogna premettere che solo un esperto di statistica può dire quanto e se i campioni di internauti che hanno votato siano rappresentativi di una tendenza generale. Noi facciamo i giornalisti, e ci limitiamo a constatare come la pensano i lettori che hanno partecipato.

Per la maggioranza, netta, dei 407 lettori che hanno partecipato al sondaggio sul futuro dello sviluppo di Brindisi, il 42 per cento ha indicato nel porto il fattore principale, evidentemente un porto senza rigassificatore visto che chi crede nelle potenzialità del progetto di British Gas è solo il 17 per cento, mentre il turismo è la soluzione giusta per il 35 per cento dei votanti.

Il capoluogo più pulito o più sporco di prima? Inizialmente sembrava prevalessero coloro che ritengono Brindisi più sporca, ma poi le cose si sono concluse diversamente: su 561 votanti (è stato il sondaggio più partecipato) il 48 per cento pensa che Brindisi sia più pulita, solo un po’ più pulita il 10 per cento, ma c’è un 42 per cento che considera la città ancora sporca.

Infine le responsabilità nella crisi del calcio a Brindisi: la gente ha individuato a maggioranza (il 51 per cento) nei dirigenti della società il problema più grave. Solo il 7 per cento pensa che il basket possa centrare qualcosa, calamitando risorse, sponsor, pubblico e attenzioni politiche; un 21 per cento ritiene che gli enti locali abbiano giocato un ruolo negativo. Il 21 per cento dei 355 votanti ha cliccato su “non mi interessa”.

A proposito del nuovo quesito di Bar Sport, è naturalmente molto più accessibile a chi segue squadre e campionati. Ma ricordiamo per tutti gli altri che le squadre femminili sono la Futura Basket di Brindisi che ha mancato di poco la promozione in A/2, la Volley S.Vito che da alcuni campionati naviga a centro-classifica nel campionato nazionale di pallavolo di A/2, la Ginnastica La Rosa, unica squadra del Sud nella massima serie nazionale.

La New Basket Brindisi sta per disputare il campionato di Lega Due dopo la retrocessione dal massimo campionato, quello di LegaA, e potrebbe trovarsi di fronte i gialli dell’Assi Ostuni, la cui domanda di ammissione alla LegaDue è stata accolta, resta da vedere se si potrà adempiere ai requisiti  logistici (palazzetto) e finanziari richiesti dalla Fip. E arriviamo alla pallamano maschile, dove la Junior Fasano primeggia da anni nella seria A di Eccellenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

C’è tutto un territorio, dunque, dietro queste realtà, e dire che Brindisi è la provincia pugliese con più squadre nelle massime divisioni non è sbagliato. Ma, alla fine, chi si è battuto meglio lo scorso anno, le ragazze o gli uomini? Ricordiamo, anche per il futuro, che i sondaggi hanno un archivio sempre consultabile, al link sotto la testata "Risultato dei sondaggi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaventoso scontro fra due auto in Emilia: grave un giovane brindisino

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Quattro nuovi casi in Puglia, uno in provincia di Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Coronavirus, solo un caso in Puglia. Due morti nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento