Occupazione di stranieri senza permesso di soggiorno: denunciato commerciante

Nei guai un imprenditore di 78 anni. E' accusato anche di violazione della disciplina dell’immigrazione

ERCHIE - I carabinieri della stazione di Erchie, in collaborazione con i colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro Brindisi nell’ambito di un servizio straordinario in materia di prevenzione e contenimento della diffusione dell’epidemia da Covid–19, hanno denunciato un imprenditore 78enne del luogo, per violazione della disciplina dell’immigrazione e, in qualità di datore di lavoro, occupazione di stranieri senza permesso di soggiorno. L’uomo, titolare di un esercizio commerciale, aveva alle proprie dipendenze e in nero, una cittadina extracomunitaria di origine colombiana, risultata priva di permesso di soggiorno e quindi non assumibile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Impossibile garantire distanziamento sociale", Carrisiland rinuncia alla stagione 2020

  • Spaventoso scontro fra due auto in Emilia: grave un giovane brindisino

  • Scontro fra due auto sulla provinciale: feriti un uomo e una donna

  • Appropriazione indebita: 31 auto sequestrate dalla polizia a Brindisi

  • Positivi al Melli: Rizzo chiede conto alla Asl e nel frattempo chiude attività e spiaggia libera

  • Quattro nuovi casi in Puglia, uno in provincia di Brindisi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento