Titolare di supermarket non versa ritenute Irpef: maxi sequestro

Blocco preventivo di tre immobili e conti per un totale di 200mila euro: la contestazione si riferisce all'omesso pagamento relativo alle ritenute di 70 dipendenti

OSTUNI -  Tre immobili e conti correnti per un totale di 200mila euro riconducibili al titolare di un supermercato di Ostuni sono stati sequestrati nell'ambito dell'inchiesta partita, nei mesi scorsi, sull'omesso versamento delle ritenute Irpef sui compensi destinati a 70 lavoratori dipendenti.

Il sequestro a scopo preventivo è stato eseguito dai finanzieri della compagnia della Città Bianca. Il decreto è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Brindisi, su richiesta della Procura, all'esito degli accertamenti delegati ai finanzieri che hanno portato a iscrivere sul registro degli indagati l'imprenditore per omesso versamento di ritenute certificate.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • poveraccio se pagava Irpef non poteva comprare tre immobili no? dovete capire certe situazioni.... Aaa povera italia

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tentato omicidio per debiti di droga: arrestati sia l'autore che la vittima

  • Politica

    Il comizio di Salvini costa le deleghe ad Adriana Balestra

  • Economia

    Porticciolo, sospesa l’efficacia della revoca della concessione

  • social

    Elezioni 2019: ecco come si vota

I più letti della settimana

  • Incidente stradale nella notte: automobilista trovato morto all'alba

  • Traffico di cocaina, 18 arresti: forniture organizzate a Brindisi

  • Da 20 anni al carcere duro, prossimo alla laurea in Giurisprudenza

  • Controlli dei carabinieri: due arresti. Rinvenute anche due auto

  • Crollo solaio in una scuola: dimesso l'operaio, cantiere sotto sequestro

  • Minacciato e rapinato dell'auto: caccia ai banditi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento