Titolare di supermarket non versa ritenute Irpef: maxi sequestro

Blocco preventivo di tre immobili e conti per un totale di 200mila euro: la contestazione si riferisce all'omesso pagamento relativo alle ritenute di 70 dipendenti

OSTUNI -  Tre immobili e conti correnti per un totale di 200mila euro riconducibili al titolare di un supermercato di Ostuni sono stati sequestrati nell'ambito dell'inchiesta partita, nei mesi scorsi, sull'omesso versamento delle ritenute Irpef sui compensi destinati a 70 lavoratori dipendenti.

Il sequestro a scopo preventivo è stato eseguito dai finanzieri della compagnia della Città Bianca. Il decreto è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Brindisi, su richiesta della Procura, all'esito degli accertamenti delegati ai finanzieri che hanno portato a iscrivere sul registro degli indagati l'imprenditore per omesso versamento di ritenute certificate.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina: banditi tra la gente nella galleria Le Colonne

  • Omicidio Carvone: nuovi arresti per una sparatoria

  • Bollo auto non pagato: condono per importi fino a 1000 euro

  • Schiva una coltellata e costringe il bandito a mollare il bottino

  • Minacce e fucilata tra i bambini prima dell'agguato mortale

  • Dimostrazione gratuita di rianimazione cardiopolmonare con Albano Carrisi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento