Operativa la compagnia carabinieri di S.Vito

S.VITO DEI NORMANNI - Questa mattina a S.Vito dei Normanni il comandante provinciale dei carabinieri, colonnello Ugo Sica, ha presenziato all'insediamento nella sede provvisoria della nuova compagnia dell'Arma del capitano Ferruccio Nardacci. Successivamente i due ufficiali si sono recati in visita di cortesia al sindaco uscente Antonello Trizza, e al sindaco subentrante, Alberto Magli.

Il capitano Ferruccio Nardacci

S.VITO DEI NORMANNI - Questa mattina a S.Vito dei Normanni il comandante provinciale dei carabinieri, colonnello Ugo Sica, ha presenziato all'insediamento nella sede provvisoria della nuova compagnia dell'Arma del capitano Ferruccio Nardacci. Successivamente i due ufficiali si sono recati in visita di cortesia al sindaco uscente Antonello Trizza, e al sindaco subentrante, Alberto Magli.

La compagnia carabinieri di S.Vito dei Normanni avrà come territori di competenza quelli di Mesagne, Latiano, S.Michele Salentino, Ceglie Messapica e Carovigno. In attesa che sia pronta la nuova e moderna caserma nella zona 167, la compagnia occuperà l'attuale sede della stazione carabinieri in via Brindisi.

La decisione di istituire nel Brindisino una quarta compagnia dell'Arma fu presa nella prima metà degli anni Novanta, al culmine di una spirale di atti criminosi che coinvolsero anche figure istituzionali ed edifici pubblici. In quella fase a S.Vito nacque il primo comitato antiracket della regione, fortemente sostenuto dalla procura della Repubblica e dall'amministrazione comunale di centrosinistra.

Questa fu la ragione principale della scelta del comando generale dell'Arma. Il 23 aprile sarà proprio il comandante generale dei Carabinieri a inaugurare ufficialmente la nuova unità, obiettivo raggiunto dopo lunghi anni di attesa a causa dei problemi che hanno rallentato la realizzazione della caserma.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Multiservizi, lievitano i debiti: oltre sei milioni. Manca il piano di rilancio

    • Cronaca

      Banco dato alle fiamme: la scuola "Marco Pacuvio" resta chiusa

    • Economia

      Enel: presidio no stop. "Preoccupati dalla messa in sicurezza di tre gruppi"

    • Politica

      "Emiliano fuori tempo e fuori luogo. Ok il sindaco di Squinzano"

    I più letti della settimana

    • Muore dopo dimissioni dal Pronto soccorso: i parenti chiedono chiarezza

    • Prosciugato il conto di due anziani di Cellino: arrestati nipote e direttore della Posta

    • Tenta di togliersi la vita sulla superstrada: salvato dai poliziotti

    • Incidenti stradali: raffica di condanne per “ponci” a Brindisi

    • Incendiate nella notte auto e villetta contemporaneamente: si indaga

    • Rapina a mano armata in ristorante: presa la cassa con 600 euro

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento