Ordigno misterioso a piazza Licini

BRINDISI - Momenti di tensione poco dopo le 19 di oggi in piazza Osvaldo Licini al quartiere Sant'Elia a Brindisi: un presunto ordigno è stato trovato al centro della piazza, tra i palazzi e le auto.

La bombola misteriosa

BRINDISI - Momenti di tensione poco dopo le 19 di oggi in piazza Osvaldo Licini al quartiere Sant'Elia a Brindisi: un presunto ordigno è stato trovato al centro della piazza, tra i palazzi e le auto. Immediata la segnalazione al 113. Sul posto si è precipitata una pattuglia della sezione volanti della questura di Brindisi che ha evacuato la zona in attesa dell'arrivo degli artificieri.

I poliziotti hanno fatto spostare tutte le auto in sosta. L'ordigno assomigliava a una bombola del gas sia nell'aspetto che nelle dimensioni. Sul posto si sono recati anche i vigili del fuoco. Fino a quando quello che sembrava un ordigno non è stato rimosso si è temuto il peggio.

Gli artificieri dopo averlo reso inoffensivo lo hanno prelevato e trasferito sulla costa in località Apani per ispezionarlo e farlo brillare. Secondo i primi accertamenti sembrerebbe si tratti di un residuato bellico probabilmente trovato in mare e lasciato in piazza Licini da qualche pescatore. Gli agenti della Squadra Mobile non ritengono che quel ritrovamento sia da collocare in scenari legati alla criminalità.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna muore al Pronto soccorso: negativo il test del coronavirus

  • Virus, paziente in valutazione al Perrino. Treno bloccato a Lecce

  • Virus, declassato caso sospetto, ma resta l'isolamento. Un altro oggi

  • Detenuto ai domiciliari ingerisce acido: morto dopo dieci giorni di agonia

  • Flacone di amuchina a prezzo quintuplicato: nei guai un commerciante

  • Lite con l'inquilino: proprietario fa un buco, entra e mura la porta

Torna su
BrindisiReport è in caricamento