Passaggio avvenuto: il Football Brindisi è nelle mani di Galigani

BRINDISI – Vittorio Galigani e Antonio Pupino e altri imprenditori tarantini da questo pomeriggio sono la nuova proprietà del Football Brindisi 1912. Il passaggio di consegne è avvenuto questo pomeriggio. Anzi, per l’esattezza, si è concluso attorno alle 18 con la firma della documentazione, il saldo delle spettanze, una stretta di mano tra le parti e l’emissione del comunicato da parte di Pamela Spinelli, addetto stampa del Football Brindisi 1912.

Vittorio Galigani e Giuseppe Barretta

BRINDISI – Vittorio Galigani e Antonio Pupino e altri imprenditori tarantini da questo pomeriggio sono la nuova proprietà del Football Brindisi 1912. Il passaggio di consegne è avvenuto questo pomeriggio. Anzi, per l’esattezza, si è concluso attorno alle 18 con la firma della documentazione, il saldo delle spettanze, una stretta di mano tra le parti e l’emissione del comunicato da parte di Pamela Spinelli, addetto stampa del Football Brindisi 1912.

Nel qual si legge: “E’ avvenuto nel pomeriggio odierno il passaggio del 100% delle quote societarie dalla vecchia proprietà di Francesco e Giuseppe Barretta al gruppo che fa capo al presidente Vittorio Galigani. L’ammontare dell’intera operazione è di circa 850mila euro, di cui 600mila la parte contante, mentre la restante parte sono impegni economici pregressi di cui la nuova società si fa carico”.

I dubbi che la vendita potesse sfumare sono, dunque, stati fugati. Martedì c’era stato un rinvio per un imprevisto. Oggi le firme sono state apposte e i Barretta escono definitivamente di scena dopo sei anni di gestione della squadra, portata dall’Eccellenza in Seconda divisione. Sono andati via perché non hanno ricevuto nessun aiuto esterno. “Abbiamo speso in sei anni – disse nei giorni scorsi Giuseppe Barretta – quanto avevamo previsto di spendere in venti anni di gestione della squadra”.

“In bocca al lupo  – hanno detto Giuseppe e Francesco Barretta subito dopo la firma della cessione dell’intero pacchetto a Galigani e soci – a questa nuova proprietà che ha fortemente voluto, anche a costo di un notevole esborso economico, concludere la trattativa ed acquistare la società. Noi ora saremo i primi tifosi di questa squadra e saremo sempre presenti allo stadio a sostenerla”.

E sul versante opposto. “Non possiamo che ritenerci soddisfatti di come si è conclusa questa vicenda – afferma il presidente Galigani -. E dovrebbero esserlo anche i tifosi visto che, grazie a questo atto, è stato possibile garantire continuità tra la vecchia e la nuova proprietà. Noi ci accolliamo questo onere importante per portare avanti il progetto-calcio a Brindisi, in linea con la direttive dettate dalla Federcalcio e dalla Lega”.

“Da parte nostra – ha aggiunto Galigani - un abbraccio ed un ringraziamento vanno a Giuseppe e Francesco Barretta che ci lasciano una società sana. Adesso contiamo sulla vicinanza e sull’affetto dei tifosi. Noi siamo i gestori, ma il Football Brindisi 1912 è della città, per cui ci attendiamo la massima collaborazione con le istituzioni e con i tifosi, con l’auspicio di poter raggiungere traguardi sempre più ambiziosi e di poter regalare quante più soddisfazioni possibili”.

Presidente del Football Brindisi 1912 sarà Vittorio Galigani, vice dovrebbe essere Antonio Pupino, che curerà da vicino anche il settore giovanile. Pupino è uno che ci tiene molto alla crescita dei ragazzi. L’ha fatto nel Taranto e lo farà anche nel Brindisi. L’ufficializzazione delle cariche sociali avverrà nelle prossime ore, alla conferenza stampa di domani alle 17 in via ‘de Terribile.

Intanto la squadra continua a prepararsi in vista del rientro che è fissato per sabato 14 agosto. Mister Florimbj ha spinto molto in questi giorni per recuperare la partenza in ritardo. Per fortuna la squadra biancazzurra non esordirà in Coppa Italia domenica 15 agosto, avendo beneficiato del riposo. L’esordio è fissato per mercoledì 18 a Melfi. Altra fortuna è che l’avvio del campionato è slittato dal 22 al 29 agosto, mentre continuano gli arrivi: “La società rende noto di aver tesserato quattro giocatori, tutti provenienti dal Pescara Calcio: si tratta – comunica sempe il Football Brindisi - del portiere classe ’87 Lorenzo Prisco, dell’attaccante esterno classe ’88 Attilio Angotti, del difensore esterno sinistro classe ‘88 Daniele Fruci e di Antonio Mottola, difensore esterno destro classe ‘86”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • settimana

    Assalto all'alba a un Tir che trasportava tabacchi: ferito il conducente

  • Cronaca

    Fucili, pistole e katane fra la casa e il negozio: arrestato un commerciante

  • Cronaca

    Presta soldi a imprenditore in difficoltà con tasso del 200 per cento: arrestato

  • Cronaca

    Commissione pari opportunità: finalmente l'avviso pubblico

I più letti della settimana

  • Rapina con spari nella gioielleria del centro commerciale. Presi i banditi

  • Assalto nella gioielleria Stroili: ecco chi sono gli arrestati

  • Scontro frontale sulla circonvallazione di Mesagne: un morto

  • Colpi di pistola in Largo Concordia: un ferito tra i giovani del sabato notte

  • Settimana corta alla scuola media: "Docenti ignorati". E' scontro

  • Auto si schianta contro palo e travolge veicoli in sosta: grave un giovane

Torna su
BrindisiReport è in caricamento