Grossa balla di marijuana sequestrata sulla costa del Pilone

Recuperata dalla polizia di Ostuni, conteneva circa 27 chili di sostanza stupefacente

OSTUNI - Una grossa balla di marijuana proveniente dalle "manifatture" celate sulle montagne albanesi è stata recuperata e sottoposta a sequestro da una pattuglia del commissariato di polizia di Ostuni. Il fatto è avvenuto in località Pilone. Probabilmente il grosso pacco di droga faceva parte del carico di un gommone caduto in mare durante la traversata verso la costa brindisina, oppure è stato intenzionalmente abbandonato durante un inseguimento o le operazioni di sbarco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La polizia riferisce che la balla galleggiava a breve distanza dalla battigia, e una volta aperta è stato estratto il suo contenuto consistente in altri dieci involucri da circa 2,5 chili ciscuno di marijuana. In totale, la droga sequestrata ammontava a 27 chili, per un valore sul mercato dello spaccio al minuto di circa 40mila euro. Il commissariato di Ostuni ha già sottoposto a sequestro negli ultimi tre interventi circa un quintale di sostanza stupefacente di provenienza albanese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbarco in piena pandemia: decine di migranti rintracciati a Cerano

  • Altri 23 casi in provincia di Brindisi: il bilancio sale a quota 148

  • Addio a Nanuccio il pescatore: da 12 giorni attendeva l'esito del tampone

  • Tre nuovi contagiati nel Brindisino e sei persone decedute

  • Azzeramento dei contagi in Puglia: le proiezioni di un centro di ricerca

  • Scu, si è suicidato il pentito Sandro Campana: accusò il fratello Francesco

Torna su
BrindisiReport è in caricamento