"Pedalando in blu": in bici contro l'autismo per le vie di Brindisi

Diverse le iniziative organizzate per domenica 2 aprile da varie associazioni, in occasione della "Giornata Mondiale per la consapevolezza sull'Autismo"

BRINDISI - “Non siete soli! Non chiudetevi in voi stessi, ma condividete con noi!” E’ all’insegna di questo motto che domenica 2 aprile, in occasione della “Giornata Mondiale per la consapevolezza sull'Autismo”, si svolgerà per le vie di Brindisi “Pedalando in blu”.

Si tratta di una ciclo passeggiata organizzata dalle Associazioni "Il Bene che ti voglio" e “Asd Friends' Bike Brindisi - U.S. ACLI”, in collaborazione solidale con “Fondazione i Bambini delle Fate”, “ASD Giochiamo Insieme”, “ANGSA”, la Rete associativa “Disabilità Insieme” Brindisi ed altre Realtà associative provinciali, salentine e nazionali.  

La Manifestazione socio-sanitaria, promozionale, assistenziale,  ciclistica, con Pedalata per le Vie del Centro di Brindisi, è stata concepita allo scopo di sensibilizzare la Cittadinanza sulle serie problematiche di adulti, bambini con Autismo e gravi difficoltà di comunicazione.  

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Incidenti stradali: raffica di condanne per “ponci” a Brindisi

    • Cronaca

      Licenziamenti dopo cambio di appalto: secondo giorno di protesta a Cerano

    • Cronaca

      Muore dopo dimissioni dal Pronto soccorso: i parenti chiedono chiarezza

    • Cronaca

      Parte laboratorio emotivo-corporeo nella casa circondariale di Brindisi

    I più letti della settimana

    • Giovane padre di famiglia muore all'improvviso: autorizzato l'espianto degli organi

    • Conflitto a fuoco fra benzinaio e malvivente: esplosi almeno sei colpi

    • Donna muore in ospedale dopo intervento chirurgico: presentata denuncia

    • Omicidi e armi, libero il pentito Bullone: chiede la riduzione della pena

    • Prosciugato il conto di due anziani di Cellino: arrestati nipote e direttore della Posta

    • Muore dopo dimissioni dal Pronto soccorso: i parenti chiedono chiarezza

    Torna su
    BrindisiReport è in caricamento