Ceglie Messapica, perquisizioni e posti di blocco dei carabinieri

Due persone denunciate per porto di oggetti atti ad offendere e per rifiuto di sottoporsi al test sull'assunzione di alcol

CEGLIE MESSAPICA - Perquisizioni e controlli stradali dei carabinieri a Ceglie Messapica: due persone sono state denunciate  per porto di oggetti atti ad offendere e per rifiuto di sottoporsi ad accertamenti per la verifica del tasso alcolemico e due giovani sono stati segnalati quali assuntori di stupefacenti.

I militari della stazione di Ceglie e della compagnia di San Vito hanno eseguito  10 perquisizioni tra personali e domiciliari, 28 le auto controllate con 62 persone identificate di cui 14 di particolare interesse operativo, 17 i soggetti monitorati sottoposti a misure cautelari e di prevenzione.

Nell’ambito delle attività i militari hanno deferito in stato di libertà per “porto di oggetti atti ad offendere” un 21enne disoccupato del luogo, che perquisito è stato trovato in possesso di un coltello di genere proibito, sottoposto a sequestro che teneva occultato nella tasca della giacca. In relazione al possesso non ha saputo fornire giustificazioni. Nell’ambito del servizio sono stati segnalati all’Autorità Amministrativa 2 persone trovate in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti per uso personale. In totale sono stati rinvenuti 3 grammi di marijuana.

Sono state anche controllate 17 persone sottoposte a misure cautelari e di prevenzione, ed elevate 12 contravvenzioni al codice della strada, privilegiando quelle violazioni che concretizzano pericolo per gli stessi conduttori mettendo a repentaglio l’incolumità pubblica, ritirate 5 patenti di guida e 2 carte di circolazione. Due contravvenzioni hanno riguardato la guida senza cintura, 1 senza il casco e 1 per circolazione con veicolo sottoposto a sequestro. Nell’ambito dei controlli alla circolazione stradale, è stata ritirata la patente e denunciato all’Autorità Giudiziaria un 40enne, fermato alla guida di un autoveicolo Fiat Grande Punto di proprietà del fratello. Il giovane si è rifiutato di sottoporsi alle analisi per la verifica del tasso alcolemico. La patente di guida è stata ritirata e il veicolo affidato al congiunto. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina nell'ufficio postale del quartiere Bozzano

  • Cronaca

    Rapina da 99mila euro: il giudice nega sconti di pena a Lagatta e Giglio

  • Salute

    Riduzione liste d'attesa, via libera alla legge: ecco le nuove misure

  • Attualità

    Traffico merci: al via collegamento tra binari portuali e Rete ferroviaria italiana

I più letti della settimana

  • Scu, estorsioni alla festa patronale: condanne ridotte in Appello

  • Scontro fra ambulanza e auto all'incrocio semaforizzato: tre feriti

  • Attaccati e feriti da pitbull, cavalla sbalza il padrone e fugge in paese

  • Abusi sessuali su un ragazzino di 12 anni: arrestato 70enne

  • Giovane disoccupata voleva lanciarsi nel vuoto, bloccata da passante

  • E alla spiaggia della polizia compare una colmata sugli scogli

Torna su
BrindisiReport è in caricamento