Sos a 50 miglia da Brindisi: tre pescatori soccorsi dalla Capitaneria di porto

Sono stati trasbordati a bordo di una motovedetta i tre occupanti di un peschereccio che nella tarda serata di mercoledì hanno chiesto aiuto a seguito di una grave avaria alla propulsione. Dirottata sul posto anche una nave mercantile. I naufraghi stanno bene

BRINDISI – Sono stati soccorsi dalla Guardia costiera della Capitaneria di porto di Brindisi i tre occupanti di un motopeschereccio, l’”Angela Madre” della marineria di Margherita di Savoia, che nella tarda serata di ieri (24 maggio) è andato in avaria a 50 miglia nautiche al largo di Brindisi. 

Quando sul canale 16 di chiamata e soccorso è arrivata una immediata richiesta di aiuto, i soccorsi si sono attivati immediatamente. I naufraghi, preoccupati per la propria incolumità, hanno segnalato una grave avaria alla propulsione. Sul posto è stata immediatamente inviata la motovedetta Sar Cp 844. Contestualmente è stata dirottata una nave mercantile in transito nei pressi della posizione fornita dai pescatori. 

La vedetta ha raggiunto il mezzo da soccorrere ed ha provveduto a trasbordare gli occupanti, successivamente sbarcati nel porto di Brindisi intorno alle 3 di oggi (25 maggio). I tre uomini, tutti di nazionalità italiana, D.G, 25 anni, C.F. 42 anni e A.D.C. 37 anni, hanno confermato di stare bene e di non necessitare di cure mediche.

Si ricorda che sono attivi 24 ore su 24, 7 giorni su 7 il numero di centralino della Sala Operativa 0831521022 e la casella di posta elettronica cpbrindisi@mit.gov.it mentre, per le sole emergenze in mare, il numero blu 1530.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giallo di Ceglie: i due rumeni si sarebbero uccisi a vicenda

  • Attentato a Brindisi: bomba devasta l'ingresso di un bar in viale Commenda

  • Incidente sulla circonvallazione: giovane motociclista in ospedale

  • Inseguimento si conclude con scontro frontale: un arresto

  • Grave aggressione contro operatori del 118: danneggiata un'ambulanza

  • Incidente sulla superstrada, auto contro alberi: grave un giovane

Torna su
BrindisiReport è in caricamento