Pistole e fucili, arresto a Torchiarolo

TORCHIAROLO – Ancora una volta, un sequestro di armi e munizioni da parte dei carabinieri, questa volta quelli della stazione di Torchiarolo. Un uomo di 45 anni del luogo, Cosimo Martellotti, è stato arrestato in flagranza di reato dai militari per detenzione abusiva di armi e munizioni e un 20enne è stato deferito in stato d libertà per porto di oggetti atti ad offendere.

Le armi sequestrate a Martellotti

TORCHIAROLOAncora una volta, un sequestro di armi e munizioni da parte dei carabinieri, questa volta quelli della stazione di Torchiarolo. Un uomo di 45 anni del luogo, Cosimo Martellotti, è stato arrestato in flagranza di reato dai militari per detenzione abusiva di armi e munizioni e un 20enne è stato deferito in stato d libertà per porto di oggetti atti ad offendere.

Nella mattinata di mercoledì 23 novembre, nel corso di un servizio finalizzato alla ricerca di armi ed esplosivi illegalmente detenuti, i carabinieri di Torchiarolo, attraverso una perquisizione nell’abitazione di Cosimo Martellotti hanno rinvenuto in un ripostiglio due pistole con matricola abrasa, un fucile da caccia semiautomatico con canna e calcio mozzati e numerose munizioni. Il tutto è stato posto sotto sequestro dai militari che ora stanno verificando se le armi sono collegabili ad uno o più episodi criminosi.

Durante la perquisizione anche nell’auto di un congiunto dell’arrestato è stata trovata e sequestrata un’arma atta ad offendere – una mazza in legno - occultata sotto il sedile lato guida dell’autovettura. Il 20 enne, E.M., proprietario del mezzo, è stato denunciato in stato di libertà. Cosimo Martellotti, dopo le formalità di rito, è stato trasferito presso il carcere di Brindisi in via Appia ed a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba, centro commerciale Le Colonne: il 15 dicembre apertura anticipata

  • Bomba: le direttive sull'evacuazione e l'elenco aggiornato delle vie

  • Bombe, Torino: evacuati in 10mila. Il 15 dicembre toccherà ai brindisini

  • Estate in Sicilia dall'Aeroporto del Salento con voli settimanali

  • Bomba, per l'evacuazione 300 brandine nelle scuole. Previsti colazione e pranzo

  • Minaccia collega per un pagamento: denunciato imprenditore

Torna su
BrindisiReport è in caricamento